29 Luglio 2013

Veroli – Sicuro successo di pubblico per la personale di Agnes Preszler presso la Galleria “La catena”.

Prosegue con successo la personale di pittura dell’Artista Agnes Preszler nei locali della Galleria “La Catena” a Veroli.  La mostra, intitolata “The show go on”, titolo della nota canzone del gruppo inglese dei Quenn, segna il ritorno della pittrice verolana di origini ungheresi nella sua Veroli, dopo cinque anni di intensa attività sul piano artistico che si sono consumati in giro per l’Europa e in Italia. Infatti Agnes la sua prima performance verolana la esibì nel lontano 2008 in una mostra collettiva, mentre invece l’attuale esposizione capita proprio nella settimana nella quale inizia il Festival Internazionale del teatro di Strada, i “ Fasti Verulani”, dal 1 al 4 agosto con un concorso di gente che prenderà d’assalto il centro storico della città ernica. Mentre la mostra era in allestimento è successo però un increscioso episodio: durante la Convention del Pdl locale un quadro di Agnes Preszler raffigurante il sindaco Giuseppe D’Onorio (nella foto), ha preso fuoco ed è andato distrutto. Un caso oppure un gesto fatto di proposito? Non vogliamo indagare, ci limitiamo a dire che sono cose che non dovrebbero accadere in una comunità civile ( dell’accaduto riportiamo il commento della pittrice in un altro servizio del nostro giornale). Tornando alla mostra,  la gentile signora Preszler prende spunto proprio dalla manifestazione del Teatro di Strada, perché i suoi dipinti sono indirizzati ad un pubblico giovane che cerca il divertimento, mentre l’altro spunto viene da diversi ritratti della gente dello spettacolo teatrale di strada con immagini fissate sulla tela dalla brava pittrice. Ci saranno poi da ammirare ritratti di Freddie Mercury, Jimi Hendrix e tanti altri cantanti e attori, soprattutto ciociari come Gina Lollobrigida, Marcello Mastroianni, il grande attore-regista Vittorio De Sica, Nino Manfredi e la partenopea Sophia Loren, ma anche la gente di strada della nostra terra ciociara. Tutti gli artisti menzionati, compresa  Agnes, che hanno sofferto prima di avere il meritato successo, poi hanno avuto il giusto tributo,  lo stesso che la pittrice verolana ha prima cercato e poi meritato appieno perché lei sa immedesimarsi  nel volto dei  personaggio che dipinge  e ne fissa le sensazioni, lo stato d’animo che il pubblico nota quando  visita le sue mostre.  Gli orari di apertura sono: 10-13 e 16-19, nei quattro giorni dei “Fasti  Verulani”  la mostra resta aperta fino a mezzanotte, visitarla vale davvero la pena.

Gianni Federico

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Eutanasia - Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Eutanasia - Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Lattoferrina Coronavirus - Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia TV.

CORONAVIRUS - La Lattoferrina può essere utile per la prevenzione del Covid

Lattoferrina Coronavirus - La Lattoferrina ha dato ottimi risultati contro il Covid: una portentosa scoperta frutto dell'egregio lavoro di squadra condotto dalle università di Tor Vergata e La Sapienza.