14 Marzo 2013

Tre appuntamenti targati “Refice”

Il Suono dei Corpi Celesti

Evento straordinario: il Conservatorio di Frosinone incontra il compositore e musicista di fama internazionale Roberto De Simone

Son sei sorelle. Rituali e canti della tradizione in Campania (Squilibri, Roma 2010), questo il titolo dell’opera che il compositore napoletano Roberto De Simone presenterà lunedì 18 marzo 2013 alle ore 10.30 presso il Conservatorio di Frosinone. Un’iniziativa, organizzata con il patrocinio del Comune di Frosinone, che onora il Conservatorio per il prestigio e lo spessore che attengono alla figura del M° De Simone, un esponente di straordinaria importanza nel panorama artistico e musicale nazionale ed internazionale. Una personalità poliedrica – musicista, compositore, drammaturgo, musicologo – espressa nel corso di una lunga e brillante carriera costellata di successi, premi ed onorificenze. Accademico dei Lincei, Cavaliere delle Arti e delle Scienze della Repubblica Francese, già Direttore, per Chiara Fama, del Conservatorio di Musica “S. Pietro a Maiella” di Napoli e direttore artistico del Teatro San Carlo di Napoli, De Simone presenterà in Conservatorio l’opera di una vita dedicata ad una ricerca a tutto campo sulla musica tradizionale in Campania. L’evento sarà l’occasione per analizzare i processi di comunicazione, i rituali, i documenti sonori, le implicazioni socio-culturali e le personalità di spicco rappresentativi di una tradizione popolare più che mai viva e fervente. Di grande valore culturale il lavoro di recupero e la riproposizione del patrimonio teatrale e musicale campano che De Simone, assieme al suo gruppo di ricerca, ha svolto e tuttora svolge, riattualizzandone la tradizione delle forme e delle musiche. L’evento inorgoglisce il Conservatorio “Refice” e l’intera città di Frosinone che si auspica possa trovare attenzione ed interesse a partecipare a questa importante iniziativa, rendendo merito al prestigio del M° De Simone.

In programma, però, non solo De Simone. Spazio anche alle musica suonata.  Domenica 17 marzo 2013 alle ore 18 presso la Cattedrale di Santa Maria Assunta di Frosinone, infatti, saranno in scena laRefice Wind Symphony Orchestra, l’orchestra di fiati diretta dal M° Antonia Sarcina, e il Coro degli allievi del Conservatorio, diretto dal M° Fabrizio Menicocci, per celebrare i 130 anni dalla nascita del compositore Licinio Refice cui è intitolato il Conservatorio di Frosinone. Un concerto aperto a tutti con cui riproporre le musiche di una delle figure di maggior interesse storico-culturale nel panorama artistico della provincia. L’evento è organizzato in collaborazione con la Curia Vescovile della Diocesi di Ferentino–Veroli–Frosinone.

Infine, da non perdere, Il Suono dei Corpi Celesti, terzo evento della Stagione dei Concerti 2013dedicato alla musica da camera. L’appuntamento è per martedì 19 marzo 2013 alle ore 18 presso il Conservatorio di Frosinone. Composizioni di Mozart e Strauss saranno interpretate dagli allievi della Scuola di Musica da Camera coordinata dalla Prof.ssa Francesca Vicari.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Eutanasia - Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Eutanasia - Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Lattoferrina Coronavirus - Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia TV.

CORONAVIRUS - La Lattoferrina può essere utile per la prevenzione del Covid

Lattoferrina Coronavirus - La Lattoferrina ha dato ottimi risultati contro il Covid: una portentosa scoperta frutto dell'egregio lavoro di squadra condotto dalle università di Tor Vergata e La Sapienza.