7 Giugno 2012

SUPINO – Iannarilli: “sulla vertenza “Mabo” immediati interventi presso Regione e Governo

“La situazione che si è creata alla “Mabo Spa” di Supino, impresa che si occupa di manufatti cementiti, è un altro grave pericolo per il mondo del lavoro della nostra provincia. Lo stato di crisi che si protrae da circa due anni è giunto ora, con tutti i 74 dipendenti in cassa integrazione straordinaria ma senza stipendio da due mesi, ad un punto di non ritorno. Ciò a fronte di un’azienda che ha ancora commesse, che potrebbe riprendere il suo cammino, ma che non riesce a rimettersi in moto a causa di problemi di credito. La “Mabo Spa” esiste sul nostro territorio da 23 anni e costituisce una realtà produttiva importante anche perché può vantare manodopera specializzata e molto esperta. Da due giorni i lavoratori di questo insediamento industriale stanno manifestando davanti allo stabilimento e non sono a conoscenza di iniziative operative che evitino la definitiva chiusura dell’industria. Interpellerò nelle prossime ore sia gli uffici regionali che sono a conoscenza della necessità di un anticipo di fondi per far fronte al pagamento delle mensilità arretrate, sia presso il Ministero competente per approfondire la situazione in merito ad iniziative di supporto per il rilancio dell’attività industriale”.

E’ quanto afferma il Presidente della Provincia di Frosinone, Antonello Iannarilli.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net.