24 Aprile 2013

Sigarette elettroniche pericolose per la salute: maxi sequestro della Guardia di Finanza di Frosinone

GUARDIA DI FINANZA

E’ certamente uno dei settori economici in grande espansione, quello del fumo elettronico e la Guardia di Finanza di Frosinone ha immediatamente intensificato i controlli volti a verificare il rispetto degli adempimenti imposti dal D.Lgs  65/2003, in materia di classificazione di preparati pericolosi, monitorando la tipologia di prodotto e di ricarica offerta al pubblico nei vari punti vendita siti nei comuni ciociari della Provincia di Frosinone.

I controlli effettuati hanno consentito di rinvenire articoli potenzialmente dannosi alla salute in diversi punti vendita siti in Frosinone, Ceccano, Alatri e Ceprano. L’attività di controllo delle Fiamme Gialle si sono concentrate, in particolare, sugli articoli esposti per la vendita al pubblico, ovvero sui flaconi contenenti composti liquidi per ricariche di sigarette elettroniche i quali, da un primo esame visivo, presentavano evidenti anomalie rispetto a quanto previsto dalla normativa del settore, tali da renderli non idonei per la vendita al pubblico.

Infatti, i citati prodotti, non rispettavano gli obblighi indicati nel D.Lgs n. 65/2003 e, trattandosi di preparati chimici pericolosi, così com’erano commercializzati, non garantivano la sicurezza dei consumatori. Inoltre, da ulteriori approfondimenti effettuati, i citati prodotti, generalmente provenienti da Paesi del Sud Est asiatico, non sono risultati registrati all’Archivio Nazionale Preparati Pericolosi presso l’Istituto Superiore della Sanità.

Al termine dei numerosi controlli effettuati, sono state sottoposte a sequestro oltre 8 mila confezioni non idonee per la vendita, per un valore di circa 100.000,00 euro, con la denuncia all’Autorità Giudiziaria di 7 persone responsabili, a vario titolo, dell’importazione ed immissione nei circuiti di vendita di composti chimici pericolosi nonché di frode in commercio.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Eutanasia - Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Eutanasia - Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Lattoferrina Coronavirus - Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia TV.

CORONAVIRUS - La Lattoferrina può essere utile per la prevenzione del Covid

Lattoferrina Coronavirus - La Lattoferrina ha dato ottimi risultati contro il Covid: una portentosa scoperta frutto dell'egregio lavoro di squadra condotto dalle università di Tor Vergata e La Sapienza.