martedì 3 20 Novembre15

Seri problemi nelle carceri di Frosinone e Cassino

Continua il sovraffollamento dei detenuti presenti nei 14 istituti della Regione Lazio, attualmente vi sono presenti 5.729 detenuti. Secondo la capienza regolamentare le donne dovrebbero essere 323 mentre il dato è pari a 361, un sovraffollamento pari a più 38 unità, mentre quella degli uomini dovrebbe essere 4.950 mentre il dato è pari a 5.279 , un sovraffollamento pari a più 329 unità.

Gli istituti che soffrono il sovraffollamento risultano essere : CC Cassino, CC Frosinone, CC LATINA, NC Civitavecchia, CCF Rebibbia, NC Rebibbia, CC Regina Coeli, Velletri e Viterbo. Problemi in questi giorni si sono verificati alla CCF Rebibbia, dove una detenuta è deceduta e ieri a Viterbo un detenuto ha incendiato degli stracci in Infermeria.

Purtroppo restano le criticità negli istituti dove il personale fa di tutto per evitare eventi critici. Personale che comunque anch’esso vive delle criticità, basti pensare alle condizioni lavorative in cui lavorano, dovuti alla carenza di personale e alle condizioni a dir poco confacenti delle caserme agenti, solo per fare degli esempi : NC Rebibbia manca acqua calda nella caserma Cinotti, Frosinone affermare che la stessa è fatiscente è dir poco, Velletri, dopo la segnalazione della Direzione qualcosa si sta muovendo, ma non basta, Regina Coeli dove il personale risulta abbandonato a se stesso, non vi è una adeguata sistemazione alloggiativa . Occorre che il Governo intervenga affinché vi siano maggiori risorse economiche per il benessere del personale del Corpo di Polizia Penitenziaria .

Il Segretario Generale Aggiunto
Massimo COSTANTINO

SPONSOR

Vi aspettiamo presso la sede del Gruppo Jolly Automobili, S.S. dei Monti Lepini km 6,600, a pochi metri dal casello autostradale di Frosinone.