29 Maggio 2014

Coltellate e sangue in strada a Frosinone [FOTO]

Il fatto in via Maria, nella parte della città. L'aggressione è avvenuta con un coltello avente una lama di oltre 20 cm.

Nella serata di ieri, a Frosinone, i carabinieri di quartiere della locale stazione unitamente ad una pattuglia del NORM della Compagnia del Capoluogo, sono intervenuti in via Maria a causa di una violenta lite scaturita tra due cittadini marocchini, rispettivamente di 28 e 38 anni, sfociata poi con l’accoltellamento del 38enne. Il ferito, è stato prontamente soccorso e trasportato presso il Pronto Soccorso del locale ospedale.

Le immediate indagini hanno permesso di appurare che la lite è nata per futili motivi derivanti da questioni personali e di lavoro. Il 28 enne, dopo aver premeditatamente convinto il suo connazionale ad incontrarlo nella citata via, lo ha aggredito con un coltello da cucina colpendolo al volto e procurandogli una profonda ferita giudicata guaribile dai sanitari in gg. 12 s.c.. Solo grazie alla prontezza di riflessi della vittima, il fendente sferrato non ha causato peggiori conseguenze.

L’arma utilizzata (avente una lama di oltre 20 cm), è stata rinvenuta dai militari operanti in un giardino sito a diverse decine di metri dal luogo dell’aggressione e posta sotto sequestro. L’autore del reato è stato arrestato con l’ipotesi di “tentato omicidio” e trasferito presso la Casa Circondariale di Frosinone a disposizione dell’A.G..

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net.