26 Giugno 2012

Riforma delle Province. L’assessore Quadrini : “La proposta di accorpamento si sta facendo largo”

Ancora novità sulla riforma delle province: la ultime notizie arrivano dal summit che si è tenuto al Viminale in cui si sono confrontati Governo ed UPI (Unione province italiane) durante il quale si è discusso del delicato argomento.

“Finalmente il Governo sembra voler prendere in considerazione  la proposta avanzata dall’UPI di cui il nostro Presidente IANNARILLI è presidente Regionale  – interviene l’assessore provinciale Gianluca Quadrini – per rendere efficace la riforma delle province. Sembra, infatti, che la proposta di accorpamento che era stata lanciata in tempi non sospetti si stia facendo largo tra le possibili prospettive.  Ciò che è emerso dall’incontro fa pensare ad un mantenimento dell’Ente provincia di Frosinone, procedendo semplicemente con accorpamenti ed aree metropolitane. L’obbiettivo è quello di istituire subito le città metropolitane nei dieci comuni  della penisola che, per territorio, popolazione e Pil, rappresentano le più grandi realtà metropolitane. In questi casi le città metropolitane, appunto,  andranno a sostituire le province, mentre in altri casi quest’ultime verranno ridotte con una ridefinizione delle circoscrizioni. Il vero e significativo cambiamento, però, consisterebbe nell’abolizione di tutte quelle organizzazioni territoriali che svolgono impropriamente compiti di competenza delle province e che oltretutto rappresentano uno sperpero di denaro pubblico; parlo delle Comunità Montane, Consorzi, Unità d’ambito e via dicendo. Inoltre dal riordino delle province e dal conseguente accorpamento delle Prefetture è previsto un cospicuo  risparmio. La nostra attivtà – continua l’assessore Quadrini-  è sempre stata orientata in questa direzione e per fortuna ora il Governo, dopo le prime avversioni e contrarietà, sembra voler valutare le proposte dell’UPI. Prossimamente ci sarà l’Assemblea generale dell’UPI a Roma in cui parteciperanno anche i Ministri Cancellieri e Patroni Griffi e per tutte le Province del Lazio ci sarà il nostro Presidente Iannarilli, e spero che questa sia un’occasione per trarre ulteriori indicazioni riguardo i tempi e soprattutto riguardo quelle che dovranno essere le competenze che rimarranno in capo alle province  così ridisegnate, noi continueremo ad operare con tanta voglia di costruire per i nostri cittadini ciociari e soprattutto per ridare dignità a questa provincia ed a questo territorio, ci siamo e ci saremo anche in futuro” concude Quadrini.

 

’Assessore

Prof. Ing. Gianluca QUADRINI

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net.