venerdì 15 Gennaio 2016

Operazione “Nineteen”: valanga di arresti all’alba. Distrutto il mercato della droga a Frosinone

Dalle prime luci dell’alba di oggi, nella città di Frosinone è in corso di una vasta operazione, in cui sono impegnati circa 40 Carabinieri della Compagnia del capoluogo ciociaro, che stanno dando esecuzione a 11 misure cautelari personali, di cui 3 in carcere, 5 ai domiciliari e 3 obblighi di dimora, i reati contestati sono a vario titolo in concorso tra loro: “detenzione e spaccio di stupefacenti aggravato continuato”, “detenzione illegale di armi da sparo”, “tentata estorsione aggravata continuata”, “sequestro di persona” e “lesioni personali aggravate”.

Le misure sono state emesse dall’Ufficio G.I.P. di Frosinone, su richiesta di quella Procura che ha coordinato una complessa e articolata attività d’indagine su una fiorente piazza di spaccio, che indagine durante ha già permesso di trarre in arresto n. 7 soggetti (di cui 6 in flagranza di reato) e sequestrare tra l’altro oltre 10 kg tra cocaina, marijuana e hashish (con circa 5.600 dosi già pronte), 30.000 € in contanti, 3 pistole e 119 colpi e un sistema di ultima generazione per la video sorveglianza, per complessivi 200.000 € circa.