martedì 5 Gennaio 2016

La ragazza di “Mi ami? Ma quanto mi ami?” non è niente in confronto al Comune di Frosinone

i numeri di oggi fanno ancora riflettere, ma qualche anno fa erano addirittura spaventosi.

Ricordate la celebre pubblicità Telecom di una ventina d’anni fa con quella ragazzina che tubava al telefono insieme il fidanzatino? Le domande della giovane diventarono un tormentone in ogni angolo d’Italia:”Mi ami? Ma quanto mi ami? E mi pensi?”. “Ma quanto mi costi!”, aggiungeva rispondeva il papà bonariamente con riferimento alla bolletta telefonica di famiglia. E giù risate in tutto la penisola.

Ebbene, oggi, a 22 anni di distanza, quel papà può consolarsi, perché il Comune di Frosinone spende la bellezza di 25 mila euro al mese di telefono! La fattura bimestrale sulla quale è evidenziata la spesa delle utenze telefoniche degli uffici comunali, spiega www.ciociariaoggi.it, è mediamente di 50.000 euro.

Il dato, secondo l’assessore Riccardo Mastrangeli, è assolutamente positivo: «Bisogna tenere presente – ha dichiarato al quotidiano frusinate – che negli anni passati la spesa bimestrale era arrivata a toccare addirittura 400.000 euro».

 

SPONSOR

L'apertura fino alle 22 del supermercato situato a San Giuliano è già attiva.