9 Febbraio 2016

La Provincia di Latina è Ciociaria, lo dice la Storia!

Un capitolo della storia d’Italia così tragico da comprenderne quasi il silenzio che lo circonda, anche un luogo a tutti noto ma a tutti sconosciuto. Qui appresso andiamo a ricordarne al lettore una pagina che illumina e getta luce sulla esistenza terribile della umanità ciociara attiva nell’immenso territorio a Sud di Roma, il latifondo incoltivato e le Paludi Pontine. Già le Commissioni Parlamentari dopo il 1870 avevano dichiarato questo territorio essere il più arretrato del Paese e già quasi cinquant’anni prima il Gregorovius aveva notato perfino che le bestie vi erano meglio tenute e nutrite che gli esseri umani.

Nel contesto del fenomeno migratorio, in essere già dalla metà del 1700, verso lo Stato della Chiesa e al di là delle Alpi, con abbrivio dalla Valle di Comino in Alta Terra di Lavoro (Regno di Napoli), quello verso le Paludi Pontine ha il sapore quasi di tragedia: pur se limitato a poche migliaia di anime di presenze, se sommate nel corso degli anni costituiscono una cifra spaventevole.

Le Paludi Pontine erano una regione immensa che si estendeva all’incirca dal Sud dei Castelli Romani fino a Terracina, limitata a Est dalla Via Appia e a Ovest dal Tirreno. Fittamente ricoperta di alberi di alto fusto, quasi impenetrabile, solcata da corsi d’acqua, interrotta da stagni e radure, abitata da una fauna inimmaginabile di volatili di quadrupedi e di rettili, era l’ecosistema più significativo d’Europa. I cacciatori romani, ancora di più i bracconieri, avevano a disposizione un paradiso di volatili di ogni tipo, di cinghiali, di cervi, senza contare la ricchezza e varietà di pesci. Le condizioni ambientali quasi tropicali erano tali che la non comune fertilità del suolo e la vegetazione lussureggiante, offrivano abbondanza e varietà di prodotti commestibili: ma ciò che da sempre teneva lontani i visitatori era principalmente la malaria mortale e anche il numero delle vipere. Le rade popolazioni locali quasi tutti paesetti appollaiati sui Monti Ausoni o Lepini, non avevano impellenti necessità di contatti con le Paludi.

Al contrario, gli immigrati dalla Valcomino prima e da tutti gli altri paesi sia della Ciociaria frusinate principalmente e dal Cassinate poi, erano mossi da esigenze primarie esistenziali per cui iniziarono a poco a poco l’assalto vero e proprio delle Paludi, e non alle propaggini. Un territorio immenso abitato da nuclei lontani chilometri l’uno dall’altro, fuori da ogni contatto sociale, abbandonati a sé stessi: nelle radure, le cosiddette ‘lestre’, i poveri ciociari erigevano le loro capanne di paglia a cono e accudivano alle loro occupazioni e se ne possono immaginare le condizioni sia igieniche e sia ambientali: terribili. Senza scuola, senza chiesa, senza nulla, a guisa degli animali che abitavano intorno. E la morte che mieteva vittime a ogni momento, specie tra i piccoli.

L’unica cautela che gran parte di loro prendeva era quella di allontanarsene nei mesi di luglio e di agosto, quando la zanzara mortifera era più attiva, e andare a prestare la loro opera nei paesi al di là della Via Appia o nei paesi di origine, per poi tornare a settembre: le festività di S. Michele e San Giovanni Battista erano di regola i punti di riferimento della umana transumanza. Molti grandi pittori dell’Ottocento e non pochi del Novecento, hanno ritratto in particolare i loro spostamenti sui ‘sandali’ (le imbarcazioni a fondo piatto tipiche della Palude) e i loro volti smunti e minati dalla malaria.

Nel corso degli anni mai nessuno si era preoccupato della esistenza e delle condizioni di queste creature: solo dopo oltre due secoli ci si avvide della loro presenza! Infatti l’inizio dell’alfabetizzazione e della profilassi anti malaria si registra verso la fine dell’’800 e nei primissimi anni del ‘900, per iniziativa di alcuni personaggi che fanno parte della Grande Storia della Ciociaria ma anche di quella della solidarietà umana in generale: lo scrittore giornalista Giovanni Cena, la sua compagna scrittrice e giornalista Sibilla Aleramo, Angelo Celli medico e immunologo con la moglie infaticabile e appassionata Anna Fraentzel, tedesca, il maestro e pedagogo Aless. Marcucci e altri benemeriti e esemplari tra cui Duilio Cambellotti pittore e scultore che diede un contributo infaticabile specie nella redazione dei libri scolastici e i pittori Giacomo Balla e G.A.Sartorio e altri.

Un impegno eccezionale faticosissimo rivolto in due direzioni: la scolarizzazione che sola può riscattare e aiutare a capire e poi la lotta alla malaria micidiale: in questo secondo contesto ci imbattiamo nella figura di Ettore Marchiafava originario di Patrica che assieme al citato Angelo Celli riuscirono a scoprire la causa e origine della malaria e a debellarne gli effetti mortali. Angelo Celli in particolare che oltre alla professione medica, siedeva anche nel Parlamento, moltissimo con il sostegno della moglie e di Ettore Marchiafava e anche degli altri benefattori, si adoperò per la distribuzione gratuita del chinino, il rimedio efficace contro il morbo. Giovanni Cena, Sibilla Aleramo, Anna Fraentezel, Alessandro Marcucci per anni si impegnarono, a proprie spese, in una opera di volontariato e di umanità di cui non è facile rinvenire l’eguale: erano loro che andavano a ritrovare nei luoghi, specie i bambini da educare, a impostare punti di incontro in capanne appositamente realizzate, distribuire chinino, a individuare con pericolo delle proprie vite i numerosi nuclei umani sparsi nell’infido territorio.

Solo verso il 1907, con l’aiuto anche del Comune di Roma il cui sindaco in quegli anni era Ernesto Nathan indimenticabile, iniziarono a impiantare scuole e centri di raccolta un po’ dovunque nella Campagna Romana e ai limitari della Palude. I loro soli oppositori erano i proprietari terrieri che mal vedevano che i loro lavoratori godessero dell’arma pericolosa della istruzione e una certa chiesa che si vedeva espropriata di certe iniziative. Ma questo delle ‘scuole dei contadini’ fu un episodio, perché iniziative di siffatto respiro non possono essere portate avanti da uno sparuto gruppo di benefattori e di volontari: e infatti lo Stato arriva, se arriva, in ritardo: invero gli umili e i derelitti della società non fanno storia, specie sotto certi regimi, non decidono nulla, non hanno autorità! E la pagina finale definitiva dei luoghi venne effettivamente con la Grande Bonifica Mussoliniana che tutto cancellò e trasformò. Resta comunque imperdonabile che in tutta la Ciociaria questi personaggi e altri siano completamente ignorati e accantonati, anziché tenuti a mente quali episodi luminosi e punti di riferimento rarissimi della umanità e dell’amore.

Michele Santulli

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SORA - Paura al Serapide, ma questa volta è andata bene. Ora la messa in sicurezza

I lampeggianti accesi nei pressi della struttura hanno fatto subito pensare al peggio.

SORA - Il punto della sitazione sul nuovo caso di Coronavirus certificato in ospedale

Coronavirus - Si tratta di una donna di 65 anni positiva a un solo reagente ed attualmente in isolamento domiciliare.

Coronavirus: un nuovo caso positivo in provincia di Frosinone riscontrato presso il PS di Sora

Coronavirus - Lo ha annunciato oggi la Regione Lazio nel consueto aggiornamento quotidiano.

È venuto a mancare Giuseppe Gerardo Lollo

Si è spento a Sora presso la propria abitazione in via Cocorbito.

On line il nuovo video-clip sull'era Covid-19 prodotto da due giovani Sorani doc per il rapper newyorkese "Necro"

Coronavirus - Lo sceneggiatore-regista Mattia Trezza, 27 anni (a sx nella foto), e il montatore-regista Stefano Mattacchione, 26enne (a dx), hanno intrapreso una proficua collaborazione con il Il rapper statunitense originario di Brooklyn.

È venuta a mancare Nerina Letizia De Santis

Si è spenta a Sora presso l'Ospedale SS. Trinità.

SORA - Cercasi barista, contratto a tempo indeterminato

Possibilità di candidatura dal 06 al 08 Luglio.

SORA - 50enne arrestato per spaccio

L’arrestato al termine delle formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari.

SORA - Occupazione suolo pubblico: la nuova ordinanza emessa dal Sindaco De Donatis

Roberto De Donatis - Il testo è stato studiato e redatto con l'obiettivo di tutelare la salute pubblica e favorire la ripresa delle attività economiche sospese a dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

SORA - Sportello decentrato Ater, oggi la cerimonia di inaugurazione

Antonio Lecce - Dopo il taglio del nastro, si è svolta la visita ufficiale agli alloggi ultimati nell'ambito dei "Contratti di Quartiere II - Centro storico Sora".

ISOLA DEL LIRI - Domenica 05 Luglio terzo appuntamento targato "Space Music"

Tra i vari ospiti della giornata, suoneranno dal vivo Alessandro Spaziani con la sua batteria, Ernesto Dolvi, sassofonista e finalista a Italia’s Got Talent e il DJ Raffaele Bukowsky.

CALCIO - Federico Di Stefano lascia il Sora. Il suo post sul social pieno d'amore per "Lei"

«Porterò per sempre con me ricordi indimenticabili. Ad maiora Sora»

SORA - Pedonalizzazione centro storico: la proposta di Pio Conflitti

«Se il Consiglio comunale dovesse bocciare la proposta o stravolgerla, valuteremo se organizzare un Referendum popolare cittadino su questa materia, secondo quanto disposto dall’art. 48 dello Statuto comunale di Sora».

Edoardo Inglese

Original Slammer Band

Ilaria Tersigni

Mezzofondista della Roma Atletica

È venuta a mancare Anna Maria Matteucci (Ninetta)

Si è spenta a Sora presso l'Ospedale SS. Trinità.

Elena Baldassarra

Associazione culturale "Iniziativa Donne", realtà no profit molto attiva sul territorio che promuove una cultura del rispetto.

SORA - Scuole sicure: l'Aves Misericordia "in cattedra" alla "Arduino Carbone" (IC 1)

Due giornate davvero professionalmente ed emotivamente impegnative.

CALCIO - Chorinho: sì! Il forte attaccante carioca resta al Sora

Un grande colpo per la società volsca che dimostra tutte le intenzioni di voler continuare ad essere protagonista.

SORA - Eventi e manifestazioni: il Comune volsco tra i beneficiari dei contributi regionali

Coronavirus - Tenendo conto delle misure anti-Covid, saranno previste iniziative in diretta streaming nei luoghi più suggestivi della città.

SORA - L'Associazione "Il Faro" presenta il progetto "Teatro&Company"

I laboratori, quando saranno svolti presso il Centro Minori San Luca, si terranno il venerdì, in modo che il sabato si possa procedere con il processo di sanificazione e rendere quindi lo spazio di nuovo fruibile ai bambini.

Massimo Viscogliosi

Mingone: dal 1890, Albergo, Ristorante, Bistrò.

Carenza anestisti e non solo negli ospedali di Frosinone e provincia: il punto della situazione di Loreto Marcelli

Loreto Marcelli - “Come portavoce dei cittadini e vicepresidente della commissione Sanità della Regione Lazio ritengo che le soluzioni messe in campo ad oggi non siano ancora sufficienti”.

Alessandro Altilia e Luca Gabriele

In diretta da Parigi con due giovani e brillanti cuochi, Alessandro Altilia di Sora e Luca Gabriele di Broccostella.

SORA - M5S in videoconferenza con il Sindaco di Porto Torres

Fabrizio Pintori - "Cittadini in movimento verso Sora 2021" - Ciclo di videoconferenze - Venerdì 10 Luglio: "Come ridurre il disagio economico e incrementare le energie rinnovabili del fotovoltaico sociale del modello Porto Torres”.

SORA - Mobilità sostenibile, 10 biciclette in comodato d’uso ai dipendenti comunali

Roberto De Donatis - I mezzi potranno essere utilizzati dal personale per gli spostamenti casa-lavoro nel raggio di 6 km.

Tonino Bernardelli

Semplicemente "The Voice".

Emilio Cancelli

Presidente Comitato "Salviamo la Ferrovia Avezzano-Roccasecca".

Comuni e Regioni insieme sul treno Avezzano-Sora-Roccasecca: l'iniziativa del cons. reg. Loreto Marcelli

Loreto Marcelli - L’incontro tra le Istituzioni avverrà presso la Stazione ferroviaria di Sora, sabato 11 luglio, alle ore 9.00 e proseguirà a bordo del treno regionale 7475 per concludersi all’arrivo nella Stazione ferroviaria di Roccasecca. Obiettivo condiviso: il miglioramento della tratta.

Sara Battisti

Consigliera Regionale del Lazio.

"Space Music": prossima tappa a Sora . Venerdì 10 alle 18:00 LIVE da "Sant'Antone"

Venerdì 10 Luglio a partire dalle ore 18.00 LIVE dalla chiesa di Sant’Antonio e in diretta dalle pagine facebook di JOEL Music, Arte & Event e Ribbon Party Planners.

Angela Nicoli

Cantante lirica Teatro dell'Opera di Roma

CALCIO - Il Sora conferma Bucciarelli

Un altro tassello del puzzle che rappresenta le importanti ambizioni della società bianconera.

Prende il compagno a forbiciate: 27enne arrestata per "tentato omicidio"

L'uomo è in prognosi riservata ma non in pericolo di vita.

La produzione del vaccino contro il Covid-19 sarà completata in Provincia di Frosinone

Vaccino Covid-19 - L'annuncio del Ministro della Salute, Roberto Speranza, in visita oggi alla Catalent di Anagni.

Coronavirus: oggi nel Lazio 31 nuovi positivi. D'Amato critico: «Casi di importazione ma anche calo di attenzione»

Coronavirus Lazio - Due casi in provincia di Frosinone uno dei quali riguarda una donna rientrata dal Perù.

Coronavirus: il bollettino dello Spallanzani (Venerdì 03 Luglio)

Coronavirus Spallanzani - Il consueto aggiornamento sull'emergenza sanitaria in corso divulgato dall'Istituto Nazionale Malattie Infettive situato sulla Portuense.

ISOLA DEL LIRI - Disposizioni Covid-19: fiere del Crocifisso e di Ferragosto spostate a Pirandello

Massimiliano Quadrini - Il Sindaco: «Siamo certi che tutto si svolgerà nel rispetto delle regole come avviene oramai da qualche mese».

Renato Rea ricorda il grande Maestro Ennio Morricone

Ennio Morricone - La famiglia del Maestro, nato a Roma, è originaria di Arpino.

ASL FROSINONE - Parte la Telecardiologia

Asl Frosinone - Il sistema di telemedicina pone la ASL di Frosinone sempre più all'avanguardia nella gestione dei soggetti fragili e con patologie croniche

Luigi Vacana

Intervista al Vicepresidente della Provincia di Frosinone.

Frosinone: task force per la riapertura in sicurezza delle scuole

Nicola Ottaviani - «Speriamo di ricevere, nei prossimi giorni - ha dichiarato il sindaco di Frosinone - informazioni certe e, possibilmente, anche adeguate coperture finanziarie da parte del Ministero e del Governo».

FROSINONE - Fermate Alta Velocità, tutte le opportunità e le agevolazioni

Unindustria Frosinone - Venerdì 10 luglio alle ore 11.00 presso la sede di Unindustria a Frosinone, la conferenza stampa di Unindustria con Trenitalia.

Frosinone, Vittorio Veneto e Belvedere tirati a lustro

Nicola Ottaviani - Con “La terrazza del Belvedere”, l’Amministrazione Ottaviani intende promuovere e favorire il commercio e la ripartenza economica a seguito della emergenza sanitaria di questi mesi.

Scomparsa Ennio Morricone: il cordoglio del Presidente Pompeo e della Provincia di Frosinone

Ennio Morricone - «Ci lascia un genio assoluto, uno degli italiani migliori di tutti i tempi».

Frosinone, Terrazze del Belvedere: al via questa sera

Nicola Ottaviani - Ottaviani: «Frosinone alta è diventata la location di riferimento per lo svago dei giovani provenienti da tutto il circondario».

"Provincia Creativa": il successo prosegue. Musica ma anche arte e turismo, domenica in onda da Ferentino

Luigi Vacana - Pompeo e Vacana: c'è voglia di eccellenza e di Ciociaria, segnali che la Provincia ha saputo cogliere.

CASSINO - "Un Parco di Libri". Tutti i dettagli della bella iniziativa organizzata dal Comune

Danilo Grossi - Nasce nella Città Martire un progetto per valorizzare la letteratura.

Anno scolastico 20/21: dal MIUR 1 milione di euro alla Provincia di Frosinone per la ripartenza in sicurezza

Antonio Pompeo - «Il capitolo sull'edilizia scolastica – ha detto il presidente Antonio Pompeo – è da sempre un settore prioritario della nostra agenda amministrativa».

14enne vittima di revenge porn in Sicilia. L'appello di Sara Battisti alle regioni: «Approvate Legge come quella del Lazio»

Sara Battisti - La consigliera regionale dem: «La sola cristallizzazione del reato non è sufficiente per la giusta funzione deflattiva. La speranza è che il mio appello venga accolto immediatamente, senza perdere tempo».