5 Ottobre 2013

La Polizia Stradale di Frosinone arresta in A1 latitante ricercato per traffico di esseri umani

Sono le prime ore dell’alba quando una pattuglia della Sottosezione della Polizia Stradale di Frosinone, insospettita dall’andatura di un’auto in autostrada, intima l’alt e procede al controllo degli occupanti. Alla guida un uomo di quarant’anni del Bangladesh  che, dopo qualche esitazione, esibisce una patente  di guida del proprio Paese. Il documento presentato non convince i poliziotti che procedono a più approfonditi accertamenti.

Anche la carta d’identità di uno dei passeggeri presenta anomalie. I tre occupanti dell’auto vengono accompagnati presso gli uffici della Questura dove il personale della Polizia Scientifica esegue tutti i controlli sulla loro identità. Il fiuto dei poliziotti non aveva sbagliato. I riscontri di Polizia, infatti, fanno emergere a carico del conducente un mandato internazionale di cattura, emesso dalle Autorità Slovacche, perché ritenuto responsabile di appartenere ad una pericolosa organizzazione criminale internazionale dedita alla tratta di esseri umani.

Anche il documento del passeggero ventottenne, una carta di identità italiana, è risultato contraffatto per dati anagrafici totalmente fantasiosi. Scattano le manette per il quarantenne che è stato denunciato anche per ricettazione per il possesso della patente del Bangladesh, risultata falsa, e per guida con patente mai conseguita. Denunciato anche il passeggero ventottenne per ricettazione.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
Il Covid torna a minacciare l'Europa. Luigi Di Maio: «Massima solidarietà a Spagna e Francia»

Luigi Di Maio - Il Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ripercorre i difficili mesi di questo drammatico 2020, segnato dalla pandemia di Covid-19.

Benefici dello yoga per corpo e mente

Benefici dello yoga - I vantaggi dello yoga non sono solo la possibilità di piegare il tuo corpo come un pretzel.

EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Eutanasia - Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Eutanasia - Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Lattoferrina Coronavirus - Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia TV.