mercoledì 27 Gennaio 2016

I “lama” del Matusa sputacchiano ancora: altri 30 mila euro! E il Frosinone gli dichiara guerra

Seconda figuraccia per la città di Frosinone e più in generale per la provincia. La Lega Nazionale di Serie A ha commnato una multa di 30.000 (trentamila) euro al Frosinone Calcio per «le intemperanze ed i gravi gesti insultanti (sputi) provenienti dal Settore dei Distinti contro uno degli ufficiali di gara nel corso dell’ultima partita contro l’Atalanta». La notizia è riportata da www.ciociariaoggi.it

Dunque, i “lama” dei distinti del Matusa hanno colpito ancora, ma sta volta la società di Stirpe non ci sta ed annuncia che «con il supporto della Questura di Frosinone, procederà ad individuare i singoli che si sono resi responsabili di tali inqualificabili gesti e dall’esito provvederà a perseguirli in ogni sede legale chiedendo inoltre il risarcimento degli ingenti danni, sia materiali che di immagine, provocati al Frosinone Calcio».