20 Febbraio 2015

I 37 cugini ciociari del grandissimo attore “ciociaro” Alberto Sordi battono cassa

Sono trentasette, hanno un’età compresa tra 30 e 70 anni, molti di loro sono ciociarissimi ossia provengono dalla zona compresa tra Valmontone e Frosinone, (per chi non lo sapesse l’estensione della Ciociaria supera abbondantemente i confini della provincia) e rappresentano i cugini di quinto e sesto grado di Alberto Sordi.

Circa un mese fa hanno impugnato il testamento con cui Aurelia Sordi, sorella del grandissimo attore italiano, scomparso nel febbraio del 2003, lasciava tutto il patrimonio, stimato in circa 40 milioni di euro alla Fondazione museale Alberto Sordi. Il clan dei parenti di Pietro Sordi e Maria Righetti, padre e madre di Alberto e Aurelia, originari rispettivamente di Valmontone e Sgurgola, sono decisi a chiedere l’annullamento o la revisione del documento.

Recentemente, tra l’altro, è stata svolta un’indagine per circonvenzione d’incapace riguardante la stessa sorella dell’attore, in merito alla quale sono state rinviate a giudizio dieci persone.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Eutanasia - Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Eutanasia - Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Lattoferrina Coronavirus - Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia TV.