10 Maggio 2014

“Funeralopoli”: mazzette per l’ultimo viaggio, tre arresti. Giro d’affari: 3 milioni

Ai domiciliari tre dipendenti ospedalieri che prestavano servizio presso la camera mortuaria. Pioggia di denunce per i titolari di agenzie funebri.

Tre addetti della camera mortuaria dell’ospedale di Belcolle di Viterbo sono agli arresti domiciliari per corruzione continuata. I tre avrebbero accettato mazzette da titolari e addetti di agenzie funebri in cambio di un contatto indiretto con i famigliari di persone morte in ospedale. Lo scopo era ovviamente quello di avere l’incarico per l’organizzazione del funerale. Il fermo dei tre è stato effettuaro dai carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Viterbo. L’indagine ha preso il via da una segnalazione della direzione del nosocomio viterbese. Per 34 persone, tra titolari e dipendenti di agenzie funebri sono scattate altrettante denunce. Il giro d’affari era da capogiro: 3 milioni di euro all’anno.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
4 Ristoranti di Alessandro Borghese a Frosinone. Quali saranno i locali partecipanti alla trasmissione?

Alessandro Borghese - Alessandro Borghese è stato avvistato stamani a Frosinone con il suo Peugeot Traveller.

Bando di concorso in Banca d'Italia: requisiti, prove e come partecipare

Bando di concorso - Banca d'Italia seleziona 30 laureati in ingegneria e statistica per assunzioni a tempo indeterminato. Candidature online entro il 27 ottobre.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Lattoferrina Coronavirus - Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia TV.