30 Novembre 2013

FROSINONE SCALO: SARA’ RIVOLUZIONE URBANISTICA

È pronta la rivoluzione urbanistica allo Scalo con la riqualificazione del cuore del quartiere. La Giunta Ottaviani, infatti, ha proceduto all’approvazione dello schema di protocollo di intesa con le Ferrovie dello Stato, finalizzato allo sviluppo di un programma di “Riqualificazione dell’area della stazione ferroviaria di Frosinone”. Si tratta del primo passo concreto verso la rinascita di una zona importante del capoluogo, che, tra l’altro, è il biglietto da visita di Frosinone per pendolari, lavoratori, studenti e turisti che ogni giorno affluiscono in città. Allo scopo, già nei giorni scorsi, il Comune di Frosinone, con un’apposita delibera di giunta, aveva attivato gli strumenti del cosiddetto federalismo demaniale per l’acquisizione a titolo non oneroso delle aree antistanti la stazione ferroviaria, compresi gli immobili che si trovano di fronte l’ingresso della stazione, al fine di trasformarle da aree di deposito Cotral ad aree di interesse pubblico.

Ora, nell’ampio progetto elaborato, oggetto del protocollo d’intesa con Ferrovie dello Stato, sono previsti:

  • la realizzazione di una grande piazza pedonale pubblica sull’area dell’attuale piazzale Kambo;
  • il riassetto generale dell’intera viabilità circostante la stazione ferroviaria con la definitiva eliminazione del traffico veicolare nel piazzale antistante la stazione per una migliore integrazione tra la stazione stessa e il tessuto urbano circostante;
  • il miglioramento dell’offerta di interscambio ferro-gomma, restituendo alla stazione di Frosinone un ruolo prioritario lungo le direttrici di transito sull’asse Roma-Napoli;
  • l’incremento della dotazione di parcheggi, affinché si possa completare l’opera di riqualificazione dell’area urbana di Frosinone scalo;
  • la valorizzazione delle aree centrali nel processo di sviluppo urbanistico quali quelle ferroviarie.

Il programma di riqualificazione approvato dalla Giunta Ottaviani prevede la valorizzazione delle volumetrie delle FS, con nuove destinazioni commerciali e a servizi, permettendo la ricucitura delle due zone dello Scalo attualmente divise dai binari. Tutto ciò porterà, quindi, il quartiere Scalo ad avere un grande piazza pedonalizzata, libera dal traffico ed aree a verde destinate alla fruibilità delle famiglie che contribuiranno a restituire decoro e centralità ad una zona della città per troppi anni dimenticata e a migliorare, senza dubbio, il pregio e gli standard di vivibilità dell’intero quartiere.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

Come vivere tre giorni da sogno nella Città Eterna spendendo una cifra ragionevole senza rinunciare alla qualità del soggiorno.

EXTRA

In tremila alla Santissima per la Festa dell'Apparizione

Ecco le immagini del magnifico spettacolo di fede materializzatosi domenica scorsa con l'afflusso di tantissimi pellegrini presso il Santuario.

EXTRA

Intestatario di 169 macchine e con una valanga di multe non pagate

Dopo mesi di indagini e meticolosi accertamenti, la Polizia è riuscita a identificarlo.

NECROLOGI

È venuta a mancare Maria Annarelli

Si è spenta presso l'Hospice "Casa delle Farfalle", Isola del Liri.

CRONACA

SORA - Va nel suo uliveto e si ritrova in una discarica

Ancora una volta, plastica, lattine, cartacce e ogni genere di rifiuti abbandonati nella proprietà altrui senza porsi mimimamente il problema.

EVENTI

SORA - “Non è uno scherzo, è arte vera”, torna la collettiva a cura di Alessandra De Michele

La mostra, visitabile fino al 1° marzo, è una collettiva organizzata dalla pittrice Alessandra De Michele ed ospita le opere di numerosi ...

POLITICA

SORA - Referendum riduzione parlamentari, si vota il 29 marzo

Tutte le info per gli elettori della città volsca.

EVENTI

SORA - Biblioteca Comunale, laboratori per il Carnevale

L’iniziativa è rivolta ai bambini dai 5 ai 9 anni.

CRONACA

SORA - Divieto di sosta in via Petrarca e Via Ancona per lavori

Ecco il testo dell'ordinanza emessa dal Comune.