10 Giugno 2012

FROSINONE – PD: risposta al Consigliere Amata da parte della segretaria GD Innocenzi

Caro consigliere Amata, oggi (8 giugno 2012) mi sono recata su suo suggerimento presso gli uffici della Provincia. In portineria ho domandato del Settore Politiche Giovanili ma con grande sorpresa nessuno sapeva dirmi dove fosse e chi fossero i funzionari incaricati. Quindi a chi devo rivolgermi per verificare la gestione della precedente giunta? Mi puòfornire il decreto del Presidente in base al quale Lei è stato designato? Non lo trovo nemmeno sul sito istituzionale cosìcome non trovo alcuna sezione relativa alle politiche giovanili.

A giugno 2009 la Regione Lazio ha effettuato mandato regolare di pagamento delle prime due tranche annualità 2007 del Piano Locale Giovane approvato con DGR 172/2009 (378.000 euro) “in conformità delle dichiarazioni alle prescrizioni di cui alla citata delibera”. La giunta Iannarilli si era appena insediata e non aveva ancora rimosso il funzionario incaricato. Successivamente la Regione ha provveduto regolarmente ad elargire il contributo per altri 480.000 euro circa.

Le ricordo che la Regione ha erogato sia il PLG “Giovani in Comune” sia “Consulta dei Giovani della Provincia di Frosinone”. Sul primo finanziamento, la Provincia ha deciso di avviare il bando nel 2011, con grandissimo ritardo, agendo solo sulla base del pregresso progetto. Sulla seconda linea di finanziamento non riesco ad avere informazioni.

In merito allo Statuto della Consulta, è stato modificato dal Consiglio costituito da maggioranza e opposizione, non dalla Giunta… All’art. 1 cito visto che forse non ha interpretato correttamente “E’ istituita la Consulta Provinciale dei Giovani, quale organismo permanente di proposizione e di consultazione della Provincia di Frosinone sulla condizione giovanile, con sede presso i locali dell’Ente.” L’organismo Consulta è permanente; ciò significa che non decade quando decade il mandato della Giunta e del Consiglio. Invece decadono gli organi, che sono, art. 5:  L’Assemblea degli Iscritti; Il Consiglio Direttivo; Il Presidente. Dunque ogni 5 anni la Consulta viene rinnovata. Invece la domanda è: chi è il funzionario delegato dell’Ente ex art. 10 che redige i verbali delle riunioni dell’Assemblea degli iscritti e del Consiglio Direttivo e che si occupa dell’attività amministrativa della Consulta e dei rapporti burocratici con gli Organi della Provincia?

In merito alla campagna “Meno bevo più vivo” vorrei conoscere il sistema di valutazione e monitoraggio dei risultati che lei ostenta. Quale metodo avete utilizzato per misurare il successo della Campagna? Perché incrociando i dati dell’Istat 2012 sui consumi alcolici con i dati degli incidenti stradali forniti dalla polizia stradale si rileva da una parte un grave aumento di consumi nella fascia 18-24 e 25-32, dall’altra un aumento degli incidenti stradali nei quali sono stati coinvolti giovani in stato di ebbrezza. In particolare nelle provincie in cui il tasso di disoccupazione giovanile è molto alto. In ciociaria, sfiora il 33,7%.

In conclusione crediamo sia riduttivo circoscrivere le politiche giovanili ai soli piani locali giovani visto che sono tante le questioni che riguardano le giovani generazioni, in primis il tema dell’occupazione e del lavoro.
Ufficio Stampa
Partito Democratico Federazione di Frosinone

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net.