14 Giugno 2012

FROSINONE – Martina Iafrate (Giovani Socialisti): “CONSULTA PROVINCIALE GIOVANI: SI FACCIA CHIAREZZA”

“Bisogna fare al più presto chiarezza sul futuro della Consulta provinciale dei Giovani”. È quanto dichiarano i giovani socialisti a seguito della riunione del Direttivo provinciale, convocata dal segretario, Mike Di Ruscio, per martedì 12 giugno, al fine di esaminare lo stato delle politiche giovanili nella provincia di Frosinone dopo le polemiche che si sono scatenate sul tema nelle scorse settimane.

“La Fgs – si legge nel documento – appartiene alla Consulta provinciale dei giovani sin dalla sua istituzione nel lontano 2007, ed ha lavorato in sinergia con le varie associazioni per l’elaborazione di progetti in grado di promuovere fattivamente le politiche giovanili nel nostro territorio. Purtroppo, dopo un primo positivo biennio, tutte le attività sono, di fatto, cessate, con notevole danno per la programmazione in materia. Negli ultimi tempi si è assistito a manifestazioni volte ad esaltare le potenzialità dei piani locali dei giovani (PLG), strumenti che potevano essere attuati in tempi meno lunghi vista la presenza di precisi finanziamenti regionali pari ad oltre 1 milione di euro stanziati dalla Giunta di centrosinistra Marrazzo”.

“Ma a prescindere da questi aspetti, già fin troppo noti, appare paradossale dover constatare l’ostinazione nel ritenere estinto un organismo, la Consulta appunto, che costituisce, al contrario, parte integrante dell’assetto istituzionale dell’ente. A tal fine si ricordi come, dal 2009, questo organo non sia stato più convocato, non si conosca il numero esatto delle associazioni registrate, non si sia provveduto a rinnovare gli organi direttivi. Forse perché si reputa inutile l’unico organo di rappresentanza delle istanze giovanili? Oppure perché si teme l’attivismo e il protagonismo delle giovani generazioni? In un tempo in cui emergono forti segnali di cambiamento e spinte al rinnovamento nei metodi e nelle pratiche del ceto politico, sarebbe, secondo noi, fondamentale riattivare canali di collaborazione fra le istituzioni e il mondo dell’associazionismo giovanile”.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net.