18 Marzo 2017

Frosinone – La Polizia di Stato denuncia iraniano per furto aggravato

Dopo accertamenti tempestivi della Squadra Volante, un iraniano di 53 anni è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria per il reato di furto aggravato.

Un cittadino marocchino di 25 anni, mentre si trova nel piazzale antistante a un bar del frusinate, è stato fermato da un iraniano che, sfruttando la disponibilità del giovane in nome della “fratellanza” islamica, ha chiesto di farsi cambiare dei soldi. Il ladro abilmente ha sottratto all’ingenuo 25enne una banconota ed immediatamente è fuggito a bordo di una berlina, alla cui guida c’è una donna. Il malintenzionato non aveva fatto i conti, però, con il forte senso civico di un onesto cittadino che, insospettito dalla situazione, ha attentamente osservato la scena, annotando anche il numero di targa del veicolo.

Gli inquirenti, da accertamenti sulla banca dati interforze, sono risaliti al proprietario dell’auto sulla quale si era dileguato il truffatore: l’intestatario è un campano di 44anni. Da controlli investigativi è emerso che, a bordo della stessa auto, era stato fermato nel casertano dalla Polizia di Stato un iraniano di 35 anni che, da riscontri fotografici, è risultato l’autore del furto.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

Tra i 27 premiati anche Guglielmo Mollicone, il caro papà di Serena. Appuntamento alle 18 nella Sala Conferenze della XV Comunità Montana "Valle del Liri".

SPONSOR

Tutti i numeri di un anno magnifico nell'intervista all'amministratore unico, dott. Ennio Mancini, ed al Direttore, Orlando Pizzuti.

SPONSOR

Il 2019 è stato l'anno delle conferme e degli obiettivi raggiunti per l'azienda che si occupa di assistenza familiare.

SPONSOR

Promozione valida fino al 13 Dicembre 2019.