6 Giugno 2012

FROSINONE- Crisi industriale, la Medit chiude. Mabo ferma la produzione

Aumenta il numero delle aziende coinvolte dalla crisi economica in provincia di Frosinone. Chiude l’azienda tessile Medit che preannuncia il licenziamento dei 40 dipendenti dello stabilimento di Frosinone per concentrare la produzione a Bologna. Rischiano di passare dalla cassa integrazione al licenziamento i 73 operai della Mabo di Supino. L’azienda edile non ha più risorse ed è stata costretta a fermare la produzione. I dipendenti di quest’ultima, attualmente in cig, hanno presidiato la Morolense per attirare l’attenzione sulla difficile situazione della loro azienda che potrebbe licenziarli.

Il direttore responsabile di Frosinone24-SACHA SIROLLI

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net.