9 Novembre 2015

Frosinone: block notes, calcolatrice ed un borsello pieno zeppo. Ma non era un ragioniere…

Nella serata di ieri, un’operazione di Polizia è stata predisposta dalla Squadra Mobile di Frosinone volta a prevenire e reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti nel capoluogo. Una pattuglia della Polizia di Stato mentre sta svolgendo un servizio di appostamento in un località della parte bassa della città, ha notato due giovani confabulare nelle vicinanze di un parcheggio di una palazzina poco illuminata.

Uno dei due, tra l’altro noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti penali, non appena gli agenti si sono avvicinati per sottoporli ad un controllo, si è dato alla fuga a piedi. Il poliziotto che l’ha inseguito si è accorto che il giovane nella corsa si è disfatto di un borsello, lanciandolo lontano da sé, prontamente recuperato dal collega. Il ragazzo, approfittando dell’oscurità ha tenta, invano, di far perdere le proprie tracce; il poliziotto infatti è riuscito, dopo un lungo inseguimento, a raggiungerlo e bloccarlo all’interno di un cortile di una palazzina dove aveva cercato rifugio.

Ad incastrare il trentottenne pregiudicato il contenuto del suo borsello: 36 grammi di cocaina, circa 125 grammi di hashish e circa 55 grammi di marijuana, come accertato da test effettuati dalla Polizia Scientifica, già suddivisi in numerose confezioni ed ovuli pronti per essere piazzati tra i suoi “clienti”. La firma delle responsabilità del fermato, in ordine all’illecita attività, nel ritrovamento, all’interno della piccola borsa, della sua patente di guida, del suo tesserino sanitario e delle chiavi della propria auto, trovata dagli agenti parcheggiata nel luogo dove era stato inizialmente avvistato.

Accompagnato negli uffici di polizia, il frusinate è stato arrestato per detenzione ai fini spaccio di sostanza stupefacente, mentre la droga, un block note ed una calcolatrice, anch’essi custoditi nel borsello, sono stati sequestrati. Se piazzata sul mercato dello spaccio, la sostanza stupefacente avrebbe reso circa 7.000 euro.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Lattoferrina Coronavirus - Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia TV.

Nicola Guida debutta a Vallelunga sulla CUPRA della Scuderia del Girasole

Nicola Guida - L’imprenditore romano è un rookie del TCR Italy e dopo aver già disputato i primi tre round della stagione, gareggerà questo weekend sulla pista di Vallelunga passando al cambio sequenziale.

Barbados diventerà una Repubblica e invita tutti a passare lì i prossimi 12 mesi in smart working: intervista alla Dott.ssa Marsha Alicia Straker

Barbados smart working - La governatrice generale di Barbados ha annunciato che l'isola caraibica diventerà una Repubblica entro fine 2021, dopo 55 anni dalla sua indipendenza.

Trova clienti gratuitamente con Google My Business

Google My Business - Google My Business è uno strumento gratuito per gestire la tua presenza online su Google, inclusi Ricerca e Maps.

CORONAVIRUS - La Lattoferrina può essere utile per la prevenzione del Covid

Lattoferrina Coronavirus - La Lattoferrina ha dato ottimi risultati contro il Covid: una portentosa scoperta frutto dell'egregio lavoro di squadra condotto dalle università di Tor Vergata e La Sapienza.

Cerchi un bed and breakfast a Roma centro? Te ne consigliamo uno veramente centrale

Bed and breakfast Roma centro - Scegliere il luogo del proprio pernottamento romano è facile o complicato, dipende dai punti di vista, perché l’assortimento è così vasto che si rischia di andare in confusione.