18 Novembre 2014

Dea II Livello a Frosinone: la Asl non perde tempo e si organizza. Ecco “la squadra”

È stato costituito oggi dalla Prof.ssa Isabella Mastrobuono, Direttore Generale della ASL di Frosinone, il Gruppo di Lavoro che effettuerà concretamente i passaggi operativi per arrivare al riconoscimento del DEA di II livello nel Presidio Unificato Frosinone-Alatri.

«Non ho voluto perder tempo, spiega la Mastrobuono. All’indomani dell’approvazione dell’Atto Aziendale ho istituito un gruppo di lavoro – presieduto dal Direttore Sanitario Aziendale Roberto Testa – che, nel più breve tempo possibile, dopo aver proceduto alla qualificazione e all’appropriatezza del “Triage” dei Pronto Soccorsi pianificherà il potenziamento della rete dell’emergenza-urgenza e si occuperà di predisporre la documentazione da inviare – per il tramite delle Regione Lazio – ai tavoli tecnici ministeriali per il riconoscimento del DEA di II livello alla nostra Azienda. Del gruppo di lavoro fanno parte i Direttori Sanitari degli Ospedali, Lucidi, Baldassarra e Menichini , i Direttori dei Pronto Soccorsi, Cristofari, Timpone e Urbano ed i Dirigenti medici Tersigni, Mario Fabi e Pantanella. Altre figure professionali daranno la loro collaborazione se necessaria nei diversi “step” di attuazione del programma. Infine – conclude il Direttore Generale – si sta già lavorando sull’individuazione del personale occorrente.» La prima riunione del gruppo di lavoro è fissata per giovedì prossimo 20 novembre.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Eutanasia - Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Eutanasia - Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Lattoferrina Coronavirus - Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia TV.