10 Novembre 2015

Dal 1° Novembre raccolta sangue solo a Frosinone, le 40 Avis del territorio ferme

“Gentile Presidente Zingaretti, mi trovo a scriverLe a distanza di pochi giorni dalla nota in cui segnalavo le criticità sulla restituzione dei ticket per le prestazioni sanitarie degli anni 2009 e 2010, per rappresentare un ulteriore disagio che si sta generando sul nostro territorio in merito al servizio di raccolta del sangue.

Ad oggi, il sistema della raccolta di plasma può essere considerato un vero e proprio fiore all’occhiello della sanità territoriale, grazie al lavoro dell’Avis e dei suoi tanti volontari. Sono ben 40 le associazioni che operano nella nostra provincia e, proprio grazie a tale capillare presenza, riescono a mettere a disposizione dei presidi sanitari locali una quantità importante di sangue. Purtroppo, è notizia di questi giorni, a far data dal 1° novembre questo virtuoso percorso è stato interrotto per concentrare la raccolta unicamente nel Centro trasfusionale della Città capoluogo. Il tutto per mancanza di personale medico ed infermieristico.

Tenendo conto della conformazione della nostra provincia – un territorio assai esteso, oltre 500mila abitanti e ben 91 comuni – tale decisione potrebbe generare possibili carenze sulla disponibilità di sangue, anche alla luce di quanto evidenziato dalla stessa Avis, in particolare per gli effetti negativi sulla calendarizzazione degli interventi chirurgici, alcuni dei quali rischierebbero la sospensione. Senza contare che verrebbe depotenziata una rete di donatori e di professionalità acquisite che per anni è stata funzionale ad un servizio di qualità e che ha prodotto risultati evidenti.

Con la presente, pertanto, pur a conoscenza dell’attenzione che già la Regione Lazio e la Asl stanno rivolgendo alla questione, sono a richiederLe di considerare l’urgenza della problematica, affinché il servizio possa essere ripristinato in tempi brevi”. E’ quanto scritto nella nota che il Presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo ha scritto al Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Eutanasia - Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Eutanasia - Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Lattoferrina Coronavirus - Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia TV.