12 Maggio 2015

Controlli a tappeto dei Carabinieri su tutta la Provincia contro droga, furti e alcool

Continuano incessanti i controlli dei carabinieri dipendenti della Compagnia di Frosinone, tesi a garantire una maggiore sicurezza ai cittadini, mediante l’attuazione di idonei servizi mirati a contrastare i reati predatori, il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti  nonché il fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcolica (così da prevenire cosiddette stragi del sabato sera). Tale “dispositivo preventivo”,  ha permesso di conseguire i seguenti risultati:

  1. denunciati per guida sotto l’effetto di alcool un 57 enne di Amaseno ed un 29 enne di Frosinone, sorpresi  rispettivamente alla guida della propria autovettura  con tasso alcolemico superiore al limite consentito. Le patenti di guida sono state ritirate.
  2. segnalati quali assuntori sostanze stupefacenti un 35 del capoluogo, un 21 enne di Isola del Liri e un 22 enne di Fontechiari  poiché trovati in possesso di complessivi gr. 2,00 di sostanza stupefacente tipo “cocaina” e gr. 2,50 tipo “marijuana”. La sostanza stupefacente è stata sequestrata;
  3. proposte per l’irrogazione di foglio di via obbligatorio nei confronti di una 43 enne ed una 32 enne entrambe di cittadinanza straniera, poichè fermate e controllate mentre si aggiravano con fare sospetto e senza giustificato motivo in zona residenziale di Ceccano.

 

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
Bando di concorso in Banca d'Italia: requisiti, prove e come partecipare

Bando di concorso - Banca d'Italia seleziona 30 laureati in ingegneria e statistica per assunzioni a tempo indeterminato. Candidature online entro il 27 ottobre.

Il Covid torna a minacciare l'Europa. Luigi Di Maio: «Massima solidarietà a Spagna e Francia»

Luigi Di Maio - Il Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ripercorre i difficili mesi di questo drammatico 2020, segnato dalla pandemia di Covid-19.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Lattoferrina Coronavirus - Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia TV.