11 Aprile 2013

Continuano le perdite d’acqua a Madonna della Neve, la protesta del consigliere Crescenzi

comune_frosinone

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota emessa dall’Ufficio Stampa del Comune di Frosinone

Come si ricorderà sabato scorso, 6 aprile, l’intero quartiere di Madonna della Neve per diverse ore è rimasto senza acqua e corrente elettrica, a causa di un danneggiamento ad un cavo elettrico durante i lavori di riparazione di una perdita d’acqua da parte di una ditta incaricata per conto di Acea. Oggi, a quasi una settimana dall’incidente, ancora si segnalano perdite nel sistema idrico del quartiere e disagi per i residenti.

A denunciare il fatto il consigliere comunale Sergio Crescenzi che sottolinea il modo di operare non all’altezza da parte di alcune imprese edili incaricate dal servizio idrico di Acea, per la manutenzione e le riparazioni delle perdite. “Come se non fossero bastati i disagi di sabato scorso – spiega il consigliere Crescenzi – ancora oggi gli abitanti del popoloso quartiere sono costretti a fare i conti con le perdite di acqua. Credo che siamo dinanzi ad una situazione non più tollerabile, con i residenti costretti a fare i conti con un servizio non adeguato, per cui penso che sia giusto fare chiarezza sull’accaduto, accertando le responsabilità e non escludendo un’azione cumulativa per il ristoro dei danni”.