3 Giugno 2012

CECCANO – L’Associazione Culturale GEA invita il Sindaco a non utilizzare e strumentalizzare le persone diversamente abili per la sua propaganda

Signori ci risiamo, cambia il musicante ma la musica è la stessa, il Sindaco appena eletto Manuela Maliziola inizia con il piede sbagliato il suo mandato, per festeggiare la sua elezione a Sindaco ha organizzato un ringraziamento alla cittadinanza per il giorno 2 giugno presso la Villa Comunale  (speriamo che non sia il solito pantalone a pagare, in quanto la Villa Comunale è stata ripulita e sistemata per l’occasione, la città è stata tappezzata di manifesti apposti ovunque, sicuri che andremo a verificare che tutto sia stato fatto nel modo corretto) pubblicizzando l’evento con manifesti che indicano nel programma che sono previsti “giochi per bambini e disabili”, queste parole fanno venire i brividi in quanto scritte da un Sindaco nonché avvocato, perché non si può e non si deve far differenza tra bambini e disabili, specialmente quando si parla di gioco, oltretutto la Maliziola dovrebbe sapere che le persone diversamente abili devono essere integrate nella società civile come previsto dalla Legge Quadro 104/92.

Pertanto l’Associazione Culturale GEA invita il Sindaco a non utilizzare e strumentalizzare le persone diversamente abili per la sua propaganda come già fatto in alcune occasioni della sua campagna elettorale e dalla precedente giunta comunale, ma ad utilizzare le poche risorse disponibili per realizzare interventi concreti volti all’integrazione delle persone diversamente abili.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net.