13 Giugno 2012

CASSINO-3° TORNEO dell’AMICIZIA E DEL CUORE QUANDO LA SOLIDARIETA’ DIVENTA PROTAGONISTA

 

E’ bello per chi fa il nostro mestiere rendere conto delle emozioni provate durante la serata dedicata dalla Pallacanestro Cassino alla solidarietà e al ricordo. Momenti intensi vissuti in apnea a suggellare emozioni forti che rimarranno impressi nel nostro cuore, le lacrime di persone adulte e non a ricordare amici scomparsi che nella loro esistenza terrena hanno seminato grandi momenti per lo sport cassinate, sabato è stata la loro giornata e questo il racconto.

Palazzetto dello sport ancora protagonista per tante persone che amano questo sport ed hanno risposto puntualmente presente al richiamo della nostra società, sul parquet tutti o quasi i giocatori di tutte le formazioni impegnate fino a pochi giorni fa nei loro campionati di competenza, formazioni miste con la presenza anche di ragazze del nostro vivaio che hanno dato vita a un torneo esibizione in cui tutti hanno dato il massimo nonostante il clima di vacanza che si respirava.

Dopo l’esibizione dei ragazzi ecco magicamente catapultarsi sul parquet le cosiddette “vecchie glorie” capitanati tra gli altri dal primo cittadino di Cassino, Giuseppe Golini  Petrarcone che di giallo vestito ha fatto onore alla serata e alla sua mai sopita passione di gioventù.

Insieme con lui tanti stimati professionisti e non, come Mario e Massimo Prata, Gianni Fionda, Luigi Pagano, Marcello e Gianfranco Mattia, Vincenzo Capaldi, Tullio D’Annolfo, Mauro Litterio, Giancarlo Pignatelli, Francesco e Rosario Falanga, Paolo Pacitto, Gilberto Parisi, Gianrico Ranaldi, Pino Valente, Tommaso Saddò, Antonio Migliaccio Gianluca De Rosa, Stefano Lucia e anche Mario Vallerotonda premiato come giocatore “più anziano del gruppo”, che per una volta almeno, smessi i vestiti di rappresentanza hanno riscoperto la passione per questo sport sano e pulito che ti permette di passare delle serate spensierate tra amici e lottare per una coppa, gentilmente offerta dall’Amministrazione Comunale, che vale solo per la foto ricordo magari da appendere al muro di casa o dello studio per dire agli amici “si quella serata in quella squadra giocavo anch’io”.

E poi i dirigenti e i tecnici a fare il loro lavoro, anzi inventandosi nuove professionalità, i coach per una serata sono stati Dino Pagano, Felice Salzano e Pietro De Santis coadiuvati dagli assistenti improvvisati Stefano Lucia, Antonio Luciano e il sottoscritto Max Marzilli che tra le altre cose ha avuto il compito di arbitrare un paio di partite e che dire dei giudici al tavolo Caludio Barrella e Roberto Coletta, i coach titolari Raffaele Porfidia e Gianluca De Rosa pilastri inamovibili o quasi in campo, insomma una serata da ricordare che rimarrà mei nostri cuori.

Durante la manifestazione a cui hanno presenziato anche le famiglie delle persone scomparse che erano ricordate nel memorial D’orio, Falanga, Prata e Suarato, la nostra società ha presentato al pubblico l’iniziativa della raccolta fondi per dotare il palazzetto di un defibrillatore indispensabile per la sicurezza degli atleti durante lo svolgimento delle attività sportive.

Grazie alla sensibilità dei presenti sono stati raccolti oltre 360 euro che contribuiranno in maniera importante al raggiungimento della somma necessaria per l’acquisto dell’importante apparato, la nostra società ringrazia pubblicamente i donatori per questo gesto efficace e di spessore che dà la carica per il futuro a intraprendere altre iniziative del genere che hanno come obiettivo il sociale.

Per finire un grazie particolare allo sponsor principale Ferone Giovanni della ditta Ferone Srl partner dell’ambiente che oltre ai completi delle formazioni in campo ha vestito con maglie celebrative anche il numeroso pubblico accorso sugli spalti, che dire ancora forse una sola cosa, le emozioni vissute e le lacrime versate dimostrano ancora una volta se ce ne fosse bisogno che tutte le persone che hanno lavorato per questo evento hanno dimostrato una sensibilità fuori dal comune e le emozioni vissute rimarranno indelebilmente impresse nelle strutture della nostra “ casa” il vecchio palazzetto dello sport di Via Appia a Cassino, A.D. PALLACANESTRO CASSINO LA SQUADRA DELLA TUA CITTA’.

Max Marzilli

Responsabile Marketing e comunicazione

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net.