17 Maggio 2015

“Attività amministrativa, danno erariale e Corte dei Conti”: Giuristi e Rotary Club insieme a Frosinone

Svolge il sindacato di efficacia, efficienza ed economicità dell’azione amministrativa rispetto agli obiettivi posti dalla legge e di verifica di una sana e corretta gestione delle risorse collettive sanzionando i comportamenti illeciti: data l’attività della Corte dei Conti, non stupisce la sua presenza costante nelle notizie di portata nazionale. Il Rotary Club di Frosinone è voluto tornare sul tema, dopo aver fatto il punto su “Attività amministrativa, danno erariale e Corte dei Conti” durante l’incontro organizzato, qualche tempo fa, dall’associazione Giuristi “Marco Tullio Cicerone” presieduta dall’avv. Carlo Marsella in collaborazione con il Rotary Club di Frosinone.

L’incontro, coordinato da Alessandra Di Legge, si è svolto a Frosinone, alla presenza di Antonio Pompeo, presidente della Provincia di Frosinone, dell’avv. Mariangela Di Passio (per delega del Presidente dell’Ordine Forense di Cassino), del notaio Angelo Zinzi (Presidente Consiglio Notarile di Cassino), di Nicola Ottaviani (sindaco di Frosinone) e ha visto prestigiosi relatori Tommaso Miele, Presidente dell’Associazione Magistrati della Corte dei Conti e

Valeria Franchi, magistrato della Corte dei Conti, entrambi legati al nostro territorio: Miele è infatti nato ad Aquino, mentre Franchi ha compiuto gli studi classici al “Turriziani”, nel capoluogo. Il consigliere Valeria Franchi, nel proprio intervento, ha sottolineato “la centralità del ruolo di garanzia della corretta gestione delle pubbliche risorse della Corte dei conti che, nell’esercizio delle funzioni di controllo, è organo neutrale, autonomo e indipendente sia rispetto al Governo che al Parlamento, e nell’esercizio delle funzioni giurisdizionali, fa parte a tutti gli effetti dell’ordine giudiziario”, mentre Tommaso Miele ha posto l’accento su come “la disciplina della responsabilità amministrativa ha subito, negli ultimi anni, una notevole evoluzione in senso favorevole per gli amministratori e i dipendenti delle pubbliche amministrazioni chiamati ad amministrare la cosa pubblica”.

“In più di centocinquanta anni, ormai, la Corte dei Conti ha avuto una funzione importantissima, rafforzata dalla Carta Costituzionale e dalla sua riforma del 2001”, ha detto il Presidente del Rotary Club di Frosinone, Alberto Accinni, che ha voluto dedicare parole di stima e gratitudine nei confronti dei magistrati Tommaso Miele e Valeria Franchi, nonché nei confronti dell’infaticabile avv. Carlo Marsella. “La Corte dei Conti – ha proseguito – grazie anche a norme che accrescono il ruolo dei controlli e della giurisdizione ai fini di una maggiore efficienza e controllo della spesa pubblica, è sempre più protagonista in un momento come questo, così complesso per la situazione economico-finanziaria del nostro Paese e per la politica intesa come servizio e bene collettivo. Il Rotary, che ha per motto quello di ‘Servire al di sopra di ogni interesse personale’, sa che conoscere l’attività di chi serve lo Stato è fondamentale”.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

Come vivere tre giorni da sogno nella Città Eterna spendendo una cifra ragionevole senza rinunciare alla qualità del soggiorno.

EXTRA

Febbre sospetta: paziente trasferito da Frosinone allo Spallanzani

L'uomo si è presentato spontaneamente in ospedale. Immediata l'adozione del protocollo di sicurezza.

EXTRA

Febbre sospetta: test negativo per il paziente arrivato da Frosinone

Un gran sospiro di sollievo dopo la paura di ieri e stamane.

SPORT

CALCIO - Sora vittorioso al Tomei, la risalita continua

I bianconeri mettono in cascina altri tre punti fondamentali. Recuperate tre lunghezze alla capolista sconfitta in trasferta.