11 Dicembre 2014

26enne beccato con 150 mila euro di cocaina!

Nella serate del 9 dicembre, nella zona nord di Frosinone, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, coadiuvati dai colleghi delle Stazioni della Compagnia Carabinieri di Frosinone, nel corso di un mirato servizio volto a reprimere lo spaccio di stupefacenti, hanno arrestato in flagranza di reato, per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” e “resistenza a un pubblico ufficiale”, un cittadino albanese, di 26 anni, senza fissa dimora, disoccupato.

I Carabinieri operanti, dopo un prolungato e complesso servizio di osservazione, hanno colto il giovane all’interno di uno stabile parzialmente disabitato, mentre si accingeva a recuperare dello stupefacente. Il ragazzo alla vista dei militari, per guadagnarsi la fuga repentinamente, gli ha spinto contro dei vecchi carrelli in ferro.

L’immediato intervento dei militari ha permesso di bloccarlo dopo una fuga a piedi per alcune centinaia di metri. Nel corso di accurata perquisizione domiciliare, nella disponibilità del cittadino albanese, è stato rinvenuto e sequestrato: nr. 4 buste in plastica contenti complessivamente “cocaina” per circa gr. 550,00 (per un valore di vendita al dettaglio che potrebbe arrivare a 150.000,00 euro); nr. 3 bilancini elettronici di precisione; -diverso materiale atto al taglio al confezionamento dello stupefacente; somma contante di oltre euro 400,00, provento dell’attività illecita. Al termine delle formalità di rito l’arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale di Frosinone.