giovedì 1 maggio 2014

Vuole tornare con la figlia, gli spara al cuore

Nella notte tra Mercoledì e Giovedì un uomo di 55 anni ha freddato il compagno della figlia con un colpo al cuore partito dalla sua pistola, regolarmente denunciata. Tutto sarebbe nato dopo una violenta lite tra due ragazzi, Federica Muntoni e Marco Monaco, ovvero la figlia dell’omicida ed il suo fidanzato, entrambe di 26 anni e residenti a Marino, cittadina alle porte di Roma. Al termine del litigio la coppia, che ha un figlio di 20 mesi, si sarebbe separata poiché lei avrebbe deciso di tornare a casa dei genitori.

Il 26enne ha raggiunto l’abitazione dei Muntoni all’1:30 per cercare di convincere Federica a tornare da lui con il piccolo. A quel punto sarebbe nata una violenta discussione con Enrico, padre della ragazza, degenerata quando l’uomo ha estratto la pistola sparando al cuore del ragazzo uccidendolo sul colpo. Il 55enne, nella vita operatore ecologico, preso dal panico, si è allontanato dal luogo della tragedia. Nel giro di poco tempo, però, è stato fermato ed arrestato dai Carabinieri. Dovrà rispondere all’accusa di omicidio volontario. I fatti sono avvenuti in via Marcantonio Colonna 40, al terzo piano di una palazzina della zona residenziale di Marino.

PUBBLIREDAZIONALE - Impossibile resistere alle offerte dell'estate Peugeot.