Volley femminile: La IHF chiude la stagione in bellezza e batte in casa il Cedat 85 S. Vito 3-0 confermandosi in A2

IHF VOLLEY : Monacelli, Zanin, Kolher 10, Spataro 17, Menghi 8,  Ginanneschi 12, Garcia Marquez  11, Ruzzini L, Giglio, Gioia, Sammartano, Karalyus, Palazzini

Allenatore: Luca Secchi

Vice Allenatore: Joel DeSpaigne

 

Cedat 85 San Vito: Radicheva 14,Travaglini 8, Di Cecca, Segalina 3, Lo Cascio 5, D’Ambros L, Izzo, Caputo, Carbone, Kovacheva 6, Benato, De Lellis 1

Allenatore: Cosimo Lo Re

Vice Allenatore: Iolanda Semeraro

 

Il match infrasettimanale per la IHF Volley ,valido la 14° giornata del girone di ritorno , vede le padrone di casa dominare sulle atlete della Cedat 85 San Vito fin dai primi minuti di gioco, imponendosi al primo time out tecnico per 8 a 3. Le pugliesi desiderose della vittoria per guadagnare la salvezza recuperano velocemente 14-12, Giananneschi e compagne però riescono comunque ad allungare la distanza al fischio del secondo time out tecnico 16-12.  La IHF Volley è sempre in vantaggio fino al 18-14 ma un fallo di formazione riporta indietro la squadra di casa sul punteggio di 16-14, rapidamente Garcia Marquez ristabilisce il vantaggio ed è nuovamente 18-14. L’ascesa continua per la IHF Volley che chiude il set a proprio vantaggio per 25-17.

Al rientro in campo per il secondo set un Ace di Sara Menghi fa guadagnare il primo punto di vantaggio alla IHF Volley. Ginanneschi e Marquez continuano a schiacciare senza sosta ed è subito 5-1, per arrivare poi all’8-4 su errore in battuta delle ospiti. Kolher e Zanin con buone prestazioni in tutti i fondamentali contribuiscono a portare la squadra vicina alla vittoria del secondo set 23-17, anche la mancanza di concentrazione in campo delle padrone di casa aiuta la Cedat 85 San Vito a recuperare  fino ad arrivare a tre punti con a muro sul 23-20. Arriva l’occasione set point per la IHF Volley 24-20 e Spataro non la fa svanire chiudendo il set con il punteggio di  25-20.

Inizio del terzo set sicuramente equilibrato con le due formazioni in pareggio per i primi punti, fino al primo time out tecinco che vede la Cedat 85 San Vito in vantaggio con 8-7. Le ospiti ritornano in campo decise ad incrementare il vantaggio a loro favore e con un buon gioco in  attacco si portano sul 9-13. La IHF Volley guidata dalla Marquez reagisce però e con un’ottima intesa Zanin / Spataro siamo sul 11-13. Sul 11-14 coach Secchi fa entrare Monacelli in sostituzione di Zanin, il cambio in campo non aiuta però a ribaltare il punteggio che invece porta al secondo time out tecnico ancora la Cedat 85 San Vito in vantaggio con 12-16. Le due formazioni decise a non rinunciare alla vittoria del match, ognuna per il proprio obiettivo, continuano a giocare punto dopo punto con concentrazione. Ed è la IHF Volley ad accorciare le distanze sul 18-19, anche se la Cedat 85 San Vito guidata dalla Radicheva sicura in attacco riconferma il vantaggio sul 18-20. La IHF Volley reagisce con una veloce della Spataro sul 20-21 ed è ancora Ginanneschi a riportare il pareggio sul 21-21. Le padrone di casa decise a chiudere il match giocano ogni palla sfruttando tutte le opportunità fino al 24-24. E’ la Marquez a segnare il 25-24 ma è poi  con una azione non ben conclusa di Lo cascio che arriva il punto della vittoria per le padrone di casa con un punteggio di 26-24.

Menu