martedì 12 giugno 2018

VIS SORA – Tutti in piedi ad applaudire la la Vis Sora campione!

VIS SORA – Con una rete siglata da Lorenzo D’aqui al 15′ la Vis Sora ha battuto il Ceprano aggiudicandosi Coppa provinciale e promozione in Seconda Categoria. Il match winner ha sfruttato un inserimento sulla sinistra del bomber Kevin Careni, prendendo palla dal limite, superando un avversario e incrociando sul secondo palo. Questa la formazione in campo nell’ultimo esaltante appuntamento stagionale che ha sugellato un anno a dir poco fantastico:

VIS SORA – Parravano, Tomassini, Cellupica, Caschera (Fiorini 90′), Porretta, De Gasperis V. (Cianfarani 85′), Maltesi, Iafrate, D’aqui, De Gasperis S ( Polsinelli L. 70′), Careni.

Di seguito il lungo e bellissimo post di ringraziamento pubblicato dal presidente-giocatore Giulio Abbate.

«Ai piu potrebbe sembrare che non abbiamo fatto nulla, che tutto sia stato semplice, eppure non è cosi.
Vincere non è mai facile. In nessuna competizione. Un anno di sacrifici, lavoro, dedizione, collaborazione, sudore, e di tempo dedicato a un sogno.

Un grazie al mister Rocco Alonzi che ha ripagato alla grande la fiducia riposta ad inizio stagione. Una persona intelligente, non solo calcisticamente. Un professionista sotto tutti i punti di vista. Grazie per averci dedicato tutto il tuo tempo, la tua esperienza, la tua conoscenza, la tua passione. Perché, anche se alcune volte non sono stato d’accordo con le tue scelte tecniche, dentro di me ero sicuro che erano quelle giuste.

Un grazie a chi è stato al mio fianco, Rocco Porretta, Matteo Mancini, perché una societa è fatta di piu persone, e se è stato possibile realizzare tutto questo è anche merito vostro.

Un grazie speciale al mio braccio (e piede) destro: capitan Marco Tomassini perché a volte la frase: “tutti sono utili, nessuno è indispensabile” non è vera. Grazie per fare e dire quello che penso senza che te lo comunico. Se dopo due anni abbiamo raggiunto questo primo risultato significa che forse quello che abbiamo in mente non è proprio tutto sbagliato.

Grazie ai dirigenti, a Michele Fava, Tonino Castellucci e Alberto De Gasperis. Perché in casa o in trasferta, sotto il sole o con la pioggia, con la vittoria o la sconfitta, eravate sempre li. Certezze inscalfibili, passato, presente e futuro di un gruppo.

Un grazie a TUTTI gli sponsor e i sostenitori senza i quali non avremmo mai potuto raggiungere questo obiettivo.

GRAZIE A TUTTI I MIEI COMPAGNI DI SQUADRA

Daniele Cianfarani, ti devo ringraziare per primo perché sei stato sempre disponibile, dentro e fuori dal campo. Hai messo da parte tutto e tutti per dare priorità alla squadra e alla VIS. Sempre preciso e puntuale con gli articoli e la stampa.

Giordano Maltesi, torno a dire che l’emozione piu bella è stata vedere i tuoi occhi pieni di commozione a fine partita. Anche se su molti punti di vista siamo in disaccordo, su troppe cose la pensiamo nella stessa maniera. Sei stato croce e delizia di questa squadra

Kevin Careni, sei arrivato a 28 gol, capocannoniere indiscusso. Una forza della natura. Hai dimostrato che giocando con il cuore sai fare la differenza, lo hai dimostrato anche in finale, quando non hai segnato ma hai giocato per la squadra. Dobbiamo migliorare un po sulle interviste, Sky potrebbe arrivare da un giorno all’altro.

Lorenzo D’aqui, vivi di calcio anche tu e hai dimostrato di essere un grande giocatore (quando hai voglia). Nonostante tutte le prese in giro, per non farti montare troppo la testa, sei stato capace di fare un grande campionato. Il gol in finale non è che la punta dell’iceberg. Bravo

Daniele Iafrate, un grande dal punto di vista tecnico e comportamentale, un esempio da seguire per tutti. Non ha mollato un centimetro, non ha lasciato un pallone, purtroppo non ha fatto gol, ma tutti i gol sono merito suo. Anche se non apre mai bocca comunica meglio di chiunque altro. Insostituibile

Massimo Gismondi, che dire di lui? Un vero uomo spogliatoio, battagliero in campo dall’inizio alla fine sempre presente e disponibile nonostante l’eta avanza. Capace di prendere un cartellino giallo prima che la partita inizi. E per quest’anno ci siamo risparmiati la finta delle scarpette appese al chiodo!

Enrico Cellupica, come dice il mister è stata la ciliegina sulla torta. Ci ha fatto venire brividi lungo la schiena ogni volta che partiva palla al piede ma poi è riuscito a stemperare tutto con un Sorrisino.

Michele Porretta, anche lui è stato fondamentale nel contribuire insieme a tutti i suoi compagni nella vittoria di questo Campionato dimostrando serietà e dando sicurezza a tutto il reparto difensivo durante le partite giocate.

Stefano Parravano, il ruolo del portiere è sempre il piu difficile, il piu scomodo, il piu discusso invece tu sei stato capace di renderlo il piu semplice di tutti. Con una tranquillità inspiegabile hai conferito sicurezza a tutti. Grande uomo volante.

Vincenzo De Gasperis, ha dimostrato di meritarsi il posto su quella fascia. Ha giocato la finale con un ginocchio malconcio, stingendo i denti e lottando fino alla fine.

Davide Sperduti, che dire… in ogni squadra c’e un “pintus “. Un uomo con un dono incredibile: la frase giusta al momento sbagliato! questa vittoria è anche ( e forse sopratutto ) merito suo.

Kikko Lotto, vero jolly della squadra, ha sempre fatto quello il mister gli chiesto, giocando in tutte le posizioni, sacrificandosi anche in ruoli che non riteneva suoi ma che ha interpretato al meglio.

Con Mirko Castellucci ce ne diciamo di tutti i colori dentro e fuori il campo, ma alla fine ci vogliamo bene. vediamo il calcio da due angolazioni differenti ma alla fine: date la penna a chi sa scrivere!

Simone De Gasperis ha avuto la pazienza di aspettare il momento suo, allenandosi con serietà e continuità. Purtroppo per motivi di lavoro ha lasciato un po ad inizio campionato ma poi ha recuperato alla grande.

Luca Polsinelli, molte volte penalizzato per il suo doppio ruolo di attaccante/portiere ha avuto sempre la stima mia e del mister. Sempre una persona sulla quale poter contare

Massimo Di Pucchio, che con la sua esperienza ha dettato i ritmi in attacco, voleva fare molto di piu, ma quello che ha fatto è stato molto di piu di quello che doveva.

Federico de Benedictis, il vero Bomber della squadra che per problemi fisici non è stato sempre presente agli allenamenti ma che ha messo il suo sigillo su molte partite cruciali. Senza i suoi gol e la sua tecnica non saremmo arrivati qui

Nicolas Paolucci, beh che dire gli voglio davvero troppo bene è un ragazzo determinato e ha sempre dato il meglio in campo anche quando giocava di meno. Una promessa VIS!

Gino Fusco: gli infortuni lo hanno falcidiato quest’anno ma non ha saltato un appuntamento serale. Con la sua simpatia ci ha sempre sostenuto e incoraggiato.

Luigi Ruggieri, giovane davvero promettente ha esordito in questo campionato allenandosi costantemente e con impegno realizzando anche due splendidi goal.

Gianluigi Fiorini e Cristian Maltese, vere anime di questa squadra e della passione per il calcio, che non hanno mai smesso di sostenere e incitare i compagni in ogni partita. Sempre al nostro fianco, sempre presenti agli allenamenti, sempre a disposizione, sempre senza una parola fuori posto, sempre prodighi di consigli utili. Ci vediamo l’anno prossimo, stesso posto stessa ora.

Roberto Coppola ha dimostrato tanta serietà durante gli allenamenti e spirito di collaborazione e ha difeso ottimamente la nostra porta quando è stato chiamato in causa, purtroppo un serio infortunio alla mano lo ha fatto rimanere fuori nel momento topico del campionato.

Lorenzo Cordone, che per colpa di un infortunio ha dovuto terminare la sua stagione e che fino ad allora si era allenato seriamente e contribuito alle nostre vittorie

Stefano Tedesco e Michele Ranaldi che sono stati elementi fondamentali poi per motivi di lavoro hanno dovuto lasciarci

Ringrazio anche tutti i ragazzi che durante gli allenamenti anche se non inseriti nella rosa si sono allenati insieme a noi e sono stati sempre presenti: Simone Persichini, Diego Rea, Marco Lilla, Lorenzo Prospero.

Un grazie particolare va a tutti i tifosi che ci hanno seguito sempre sia in casa che in trasferta e anche a tutti le persone che Sabato 9 Giugno hanno riempito Ferentino per sostenerci e festeggiare con noi questa splendida promozione.

Un doveroso grazie va fatto a tutte le squadre del campionato che si sono battute ogni fine settimana, in particolare i complimenti a Nuova Sant’Elia Calcio e a Città di Ceprano Calcio A.S.D. Ai cugini dell Asd S.S. Posta Fibreno e ai nuovi amici di Sporting Club Olivella ’65 , ASD Piedimonte Accademia e ASD Nuova Sant’Angelo

Infine ringrazio la mia famiglia, a loro dedico la vittoria di questo Campionato perché mi hanno supportato e hanno condiviso insieme a me i sacrifici di un intera stagione. (e per famiglia intendo anche la Famiglia VIS)».

FONTE SORA24: Tutti in piedi ad applaudire la la Vis Sora campione!

Fiuggi, vendono una borsa Louis Vuitton a pochi euro in rete. Denunciata un'intera famiglia
10 ore fa

FROSINONE TODAY - Un'intera famiglia di Fiuggi composta da marito di 57 anni, la moglie di 61 anni e la figlia ...

Anagni, molestie ad una ragazzina di 13 anni, barista indagato per violenza sessuale
8 ore fa

FROSINONE TODAY - Avrebbe molestato una ragazzina di 13 anni, barista indagato per violenza ;I fatti si riferiscono all'...

Roccasecca, giovane si allontana di casa. Ritrovata ad Anagni in stato confusionale
13 ore fa

FROSINONE TODAY - Nel pomeriggio di martedì un 67enne pensionato di Roccasecca aveva denunciato l’allontanamento della figlia 25...

Ci ha lasciato Annita Paniccia
3 giorni fa

ANNITA PANICCIA - Il giorno 15 Giugno 2018, alle ore 20:00, è venuta a mancare all'affetto dei suoi cari, all'età di anni 86, ANNITA PANICCIA (in Vinci), "Nannina". ...

Ci ha lasciato Teresa Ornella
4 giorni fa

TERESA ORNELLA - Il giorno 15 Giugno 2018, alle 16:45, si è spenta serenamente, assistita dai suoi cari, TERESA ORNELLA (vedova Costantini), di anni 80. I funerali saranno ...

Biosì Indexa Sora: dopo otto anni di matrimonio Santucci saluta i bianconeri
4 giorni fa

BIOSì INDEXA SORA - L'Argos Volley comunica che dopo un “matrimonio” durato ben 8 anni, sebbene non continuativi, per la società e Marco Santucci le ...

Chiusura temporanea S.P.D.C. Sora, interviene anche l'UGL
4 giorni fa

OSPEDALE SORA - In riferimento alla chiusura temporanea del reparto SPDC (Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura) dell’Ospedale di Sora, UGL Medici ...

«S.P.D.C. Sora: non si ignorino le esigenze del territorio». Il monito di Loreto Marcelli
4 giorni fa

LORETO MARCELLI - «In merito alla temporanea chiusura, per lavori, del Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura () di Sora si é svolto, nei giorni ...

Sora Calcio: la società volsca blinda i suoi giovani
4 giorni fa

SORA CALCIO - Il Sora Calcio annuncia le conferme per i giovani classe 2000 Alessandro Ferrari (difensore), Edoardo Campoli (difensore), Andrea Francazi (centrocampista), Mattia ...

La Paolucci Liquori di Sora alla conquista di Brooklyn
5 giorni fa

PAOLUCCI LIQUORI - Nei giorni 12 e 13 Giugno la Paolucci Liquori di Sora è stata protagonista, presso il Brooklyn Expo Center, del BCB 2018, alias "Bar ...

SORA - Sfalcio erba, pulitura vie e marciapiedi: il programma dal 18 al 23 Giugno
5 giorni fa

AMBIENTE SORA - Al fine di evitare iniziative che non siano in linea con la programmazione del Comune, nell’ottica di razionalizzare e ...

Imperdibile Corso di Scacchi ad Isola del Liri
6 giorni fa

CIRCOLO SCACCHISTICO LA TORRE VALCOMINO - Questi corsi nascono con l'idea di diffondere il gioco degli scacchi come non è stato mai fatto fino ad ora, ovvero: ...

Ci ha lasciato Mauro Bianchi (ex Pizzeria Federico)
6 giorni fa

MAURO BIANCHI - Il giorno 14 Giugno 2018 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari MAURO BIANCHI (ex Pizzeria Federico). I funerali avranno luogo Sabato 16 ...