VOLLEY FROSINONE: la squadra di Gatto batte 3-1 il Nettuno. Salutiamo la capolista in fuga per la…VICTORIA!

Inizia in maniera scoppiettante il 2013 per la compagine allenata da mister Gatto. Per uno strano scherzo del destino, il calendario proponeva il confronto tra le prime quattro della classifica di serie C maschile. Ad avere la meglio, nei due match, sono state la battistrada Victoria e la seconda della classe Velletri rispettivamente contro il Nettuno e Obiettivo Volley, squadra pontina di Giulianiello di Cori. Dopo undici giornate di campionato sembra delinearsi una sfida a due tra i frusinati e la squadra dei Castelli romani, per la scalata in B2.

Ma veniamo alla partita. Il Victoria scende in campo con la diagonale palleggiatore/opposto composta da Greci e Costantino, schiacciatori Corsetti e Iannarilli, centrali Gatto e De Santis, libero Schiavi. Il coach ospite, Soldati, risponde con Tomassetti e Napoleone come palleggiatore e opposto, di banda Rosati e Russo, al centro Catania e Pellegrini, libero Amantea. Il primo set scorre sul filo del punto a punto; a spezzare l’equilibrio, un attacco vincente dell’opposto nettunense Napoleone con mister Gatto che interrompe il gioco con un time-out sul 16/14 per gli ospiti. Ritornati in campo si ergono sugli scudi i centrali Catania e Pellegrini, praticamente invalicabili a muro, e capitan Rosati e il libero Amantea, capaci di spettacolari difese; 25/19 dopo 22 minuti di gioco e 1-0 per il Nettuno.

Mister Gatto prova a cambiare le carte in tavola riproponendo in campo lo stesso starting-six ma ruotando la formazione di due posizioni. Stavolta è il Victoria ad avere il pallino del gioco; il servizio dei frusinati è più insidioso e l’alzatore nettunense Tomassetti non riesce più a distribuire palloni ai propri centrali, come nel primo set, optando per un gioco più scontato. Il muro del Victoria comincia a far sentire il suo valore. 25/17 e di nuovo equilibrio nel conteggio dei set.

La partita inizia a surriscaldarsi ed è bravo, in questo frangente, l’esperto arbitro Diana a contenere gli eccessi degli atleti in campo. Il terzo set è equilibrato e combattuto. La svolta si ha quando, sul 20/18, il Victoria si fa riprendere dagli ospiti grazie ad un muro punto di Catania e un attacco di Russo. Time-out di Gatto che catechizza i suoi atleti che tornano in campo risoluti e determinati. Con De Santis in battuta, il Victoria impone un break di cinque punti chiudendo il parziale 25/20. Il Nettuno prova a rialzare la testa ma si scontra con la grande verve di un Costantino in gran spolvero. C’è gloria, nella parte finale del match, anche per i frusinati Vona e Minotti. È proprio una battuta di quest’ultimo a mandare in tilt la ricezione avversaria con l’azione che si conclude con un attacco out di Napoleone a sancire la meritata vittoria dei ragazzi di mister Gatto, sempre primi in classifica con un punto di distacco dal Velletri.

VICTORIA VOLLEY  FROSINONE – TECNOPLAST NETTUNO 3-1 19/25 (22); 25/17 (22); 25/20 (30); 25/22 (27)

VICTORIA VOLLEY FROSINONE: Corgnale, Corsetti (K), Costantino, De Santis, Gatto, Greci, Iannarilli, Minotti, Rossi, Tersigli, Vona, Schiavi (L). All. Gatto

TECNOPLAST NETTUNO: Canzanella, Catania, Gobbi, Napoleone, Pellegrini, Pontiloro, Rosati (K), Russo, Tomassetti, Amantea (L). All. Soldati
Arbitri Diana e Gasparrini

Menu