11 febbraio 2013 redazione@ciociaria24.net

Vicano replica alla Fials: “La nostra Asl azienda virtuosa, nessuna gestione disinvolta e disastrosa”

“Nessun male interno, nessuna gestione disinvolta e disastrosa – sottolinea Mauro Vicano Direttore Sanitario Asl e fino a pochi giorni fa Direttore Generale f.f. in replica alle argomentazioni pubblicate quest’oggi dalla Fials sulla stampa. Quanto asserito dal Sindacato non risponde alla realtà della nostra Asl. Perché se è vero che ci sono degli accertamenti in corso – prosegue Vicano – che riguardano anni passati e non il periodo della mia Direzione Generale, è pur vero che di analoghe se ne trovano certamente in altri Enti pubblici. La nostra Asl è una Aziende virtuosa, l’unica del Lazio ad aver chiuso il bilancio con un forte attivo come pure è stato riconosciuto pochi giorni fa dal nuovo Direttore Generale Dott. Vincenzo Suppa.

Nel merito del Decreto, poi, desidero chiarire che – al di là dell’eccellente valore umano e professionale del Generale Suppa – lo stesso presenta una motivazione forzata e pretestuosa nel tentativo forse di giustificare un Commissariamento, voluto esterno quando nulla impediva di continuare con la gestione da me condotta. Una gestione – spiega meglio Mauro Vicano – che ha dato prova di saper affrontare, pur nella straordinaria ed improvvisa situazione creatasi con la prematura scomparsa di Carlo Mirabella, con tempestività ed efficacia tutte le problematiche e le criticità emerse. Ciò coinvolgendo ed interloquendo con serenità e rigore, come è stato quasi unanimemente riconosciuto dal nostro territorio.

Annuncio che intendo tutelare in ogni sede la mia professionalità e quella della dirigenza Asl che il Decreto ha messo in discussione. E, infine, rispetto al particolare attivismo della Fials in questo periodo, non posso che immaginare che ciò sia possibile perché forse il Segretario provinciale, oggi, ha meno impegni di quando si votò tre anni fa alle regionali.
Ma di questo – conclude Vicano – ne parleremo in un’altra puntata “.

Menu