martedì 30 luglio 2013

VEROLI – I cittadini si lamentano per lo stato in cui versano i cassonetti della raccolta differenziata

Ancora una segnalazione, puntuale, di Franco Fiorini, che collabora inviandoci notizie che riguardano le problematiche della città e dell’immediata periferia. Stavolta Fiorini ci ha inviato una segnalazione riguardante i cassonetti per la raccolta differenziata in città: “ I cittadini di Veroli centro segnalarono tempo fa’ le condizioni dei secchioni per la raccolta differenziata e non, situati in punti particolari della citta. Gli stessi cittadini fecero presente all’amministrazione comunale che quasi tutti erano mal ridotti e poco funzionali, alcuni non utilizzabili e nella maggior parte emanavano degli odori nauseabondi, sgradevoli, nocivi,  a causa della scarsa manutenzione in un contesto poco pulito come si vede dalle foto. Da allora nessuna risposta e nessun risultato, come del resto accade in questa città da parte di chi la amministra, che invece sarebbe tenuto, per tanti motivi, a rispondere a chi chiede e merita spiegazioni. Ora siamo in piena estate e come previsto le cose sono peggiorate a causa delle alte temperature, per questo ad un servizio non come desiderato e previsto dalle norme igienico sanitarie, si unisce la “rabbia” dei cittadini costretti a pagare (Tarsu/Tares) a prezzi sempre piu’ elevati e non sostenibili, per un servizio sempre piu’ carente. Quello che piu’ci indigna, e’ la continua richiesta di collaborazione e sforzi a tutti i livelli per migliorare le cose senza vederne i risultati con giustificazioni di comodo agli aumenti dei costi. Chiudiamo con una domanda ai nostri politici: “ Che figura ci fate in situazioni dove vi state spendendo per far arrivare gente (Ernica Etnica, Fasti e manifestazioni varie) in una città dove specie negli ingressi principali il biglietto da visita e’ stato e restera’ sempre questo? Ma il politico vive di cose grandi e a ridosso delle elezioni, tanto il cittadino e’ abituato a subire…sempre! Nonostante tutto però noi rimaniamo sempre fiduciosi, ne va’ della salute di tutti, grandi, piccoli ,vecchi, politici, tutti. Con questo atteggiamento vogliamo contribuire a smuovere qualche coscienza”.