lunedì 19 agosto 2013

VEROLI – E’ nato il Gruppo “Forza Italia 2 Veroli” grazie alla spinta e all’impegno del dott. Mario Marani

Cercando di mettere su uno schema grossolano possiamo arrivare alla conclusione che i falchi del Pdl, quelli che vedono il voto subito, intanto hanno perso venti giorni, gli stessi che invece  hanno guadagnato le colombe, che vogliono navigare nel mare della tranquillità aspettando di arrivare ad un porto sicuro. In sintesi tutto questo significa che Silvio Berlusconi sta cercando di prendere tempo per ripartire alla grande con la nuova Forza Italia. E sono tanti i segnali provenienti da tutto il paese, anche da Veroli, dove sabato scorso, alla presenza del coordinatore provinciale On. Antonello Iannarilli, del promotore dott. Mario Marani e di tanti simpatizzanti  è stato costituito il nuovo Gruppo “Forza Italia 2 Veroli”, convocazione fatta in tempi record, appena due giorni, considerando le ferie ferragostane. “ Tanto entusiasmo questo è ciò che si poteva intuire – ha detto il coordinatore Mario Marani – tra i molti amici e amministratori, a partire dall’On. Antonello Iannarilli a Didda Del Nero attuale consigliera del centrodestra al comune e Franco Fiorini da sempre vicino alle idee liberali di Berlusconi ma dal di fuori, che sono intervenuti all’assemblea costituente di Forza Italia 2 Veroli. Siamo stati concordi nel rispondere all’appello ormai chiaro del Presidente Berlusconi, decidendo di incontrarci e costituire nuovamente il gruppo politico sorto nel lontano 1994. Abbiamo condiviso gli ideali ispiratori del movimento – ha proseguito Marani – promettendoci di incontrarci nuovamente a settembre per mettere in campo iniziative che caratterizzino il neo costituito gruppo di Veroli. Quello sorto nella nostra città è tra i primi in provincia di Frosinone, anche in vista delle prossime tornate elettorali e mi fa particolarmente piacere la notevole adesione femminile perché è importante valorizzare il ruolo della donna nell’impegno politico. Erano presenti numerosi amici appartenenti alle numerose contrade di Veroli e non solo del centro. Il gruppo resta aperto a tutti, amministratori e non, simpatizzanti e amici. Sino ad ora – ha poi concluso il dott. Marani – abbiamo fissato a dopo le ferie estive, per la metà di settembre, il prossimo incontro che , siamo certi, ci vedrà partecipare ancora più numerosi”. Queste le parole di Mario Marani che con grande soddisfazione ha lanciato il gruppo Forza Italia 2 Veroli, nel panorama politico locale. Un segnale che le altre forze politiche non devono ignorare visto che tra meno di 8 mesi si entrerà in campagna elettorale per il rinnovo dell’amministrazione comunale oggi guidata da una giunta di centrosinistra, ma di questo avremo modo di parlarne ampiamente nei prossimi mesi. In campo nazionale invece c’è qualcuno come il collega Paolo del Debbio che su Avvenire.it ha scritto : “ In Italia occorre un’iniezione di riforme liberali, c’è un popolo che ne ha  bisogno. La nuova Forza Italia se la sente di imporsi su questo terreno?”. La risposta è affermativa ma c’è da considerare che Berlusconi è un leader  in contumacia, quindi niente comizi almeno fino a metà settembre quando con molta probabilità a Piazza San Babila a Milano, dove il Cavaliere oggi senza passaporto (anche se in Italia tutti entrano ed escono con molta facilità e con passaporti falsi ), fondò il Popolo della Libertà dal predellino della sua auto il 17 novembre 2007. Chissà che Berlusconi non torni li in quella piazza,  con la scusa della firma sul  referendum promosso dai Radicali per la riforma della giustizia, per prefigurare un nuovo predellino seguito da un’altra vittoria? Tutto è possibile a questo punto!

Gianni Federico

 

PUBBLIREDAZIONALE - Impossibile resistere alle offerte dell'estate Peugeot.