VEROLI – Cittadini segnalano carenze idriche (di Gianni Federico)

Dal responsabile delle comunicazioni del comune di Veroli riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa assai importante. E’ stata istituita dal Comune di Veroli una linea diretta con i cittadini per le segnalazioni di eventuali carenze idriche e perdite di acqua dalle condutture sul territorio. Il numero a disposizione degli utenti di Veroli di ACEA ATO 5 è il seguente: 0775 885261, Sarà a disposizione dal lunedì al venerdì durante la mattina dalle ore 8.00/14.00 ed il martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 14.30/17.30. Il cittadino dovrà lasciare le proprie generalità e circostanziare all’operatore comunale la carenza idrica, le perdite delle condutture e quant’altro rilevato per la propria famiglia ed eventualmente anche per la zona di residenza. Le comunicazioni, sottoscritte, potranno pervenire anche tramite fax al numero 0775 230914. Come già anticipato l’Amministrazione Comunale ha attivato questo servizio al fine di monitorare costantemente le carenze e le perdite idriche sul territorio e richiedere con immediatezza ad ACEA ATO 5 ogni utile intervento che possa essere risolutivo al fine di scongiurare situazioni di forte disagio per la mancanza prolungata di acqua potabile. “Era un impegno che avevamo preso durante la riunione in Prefettura di questa settimana – dice il sindaco, Giuseppe D’Onorio – e lo stiamo mantenendo. Tengo a ribadire che come Ente comunale possiamo essere un punto di riferimento per il cittadino ma è l’ ACEA ATO 5 che deve dare risposte certe e, soprattutto, soluzioni per un servizio gestionale di propria competenza ”. Continuano, intanto, le segnalazioni dei cittadini che lamentano scarso approvvigionamento idrico, che l’Ente comunale ha già provveduto a rimettere per competenza al gestore ACEA. “Sicuramente – aggiunge D’Onorio – faremo tutto quanto è nelle nostre possibilità per non lasciare soli i nostri cittadini. Impegneremo la struttura per verificare eventuali perdite ed anche sprechi con controlli sul territorio”. L’ordinanza sindacale emessa per fronteggiare la carenza idrica di questa estate oltre a richiamare la cittadinanza a fare un uso prettamente domestico dell’acqua, prevede anche controlli della Polizia Locale per scovare eventuali consumi anomali, specie per giardinaggio e quant’altro, tutti sanzionabili. “Il nostro obiettivo – conclude il sindaco D’Onorio – è quello di contribuire, secondo le nostre possibilità e responsabilità, al ritorno alla normalità. Il gestore ACEA ATO 5 si è impegnato in Prefettura a dare risposte certe. E noi lo solleciteremo in tal senso affinché si possa dare un servizio adeguato e soddisfacente sul nostro territorio”. Ancora una volta l’amministrazione comunale di Veroli si è distinta per la tempestività e la competenza per risolvere i problemi dei cittadini.

Gianni Federico

Menu