venerdì 10 ottobre 2014

Vergognoso a Roma: genitori costringono figlia 12enne a prostuirsi con 60enne

Vergogna inaudita a Roma: genitori costringevano la figlia 12enne a prostituirsi con un 60enne. Padre e madre sarebbero rumeni, l’approfittatore italiano. Tutti e tre sono stati arrestati dalla IV sezione della squadra mobile di Roma in collaborazione con il commissariato di Monteverde. I genitori avrebbero costretto la bambina, con percosse, offese e umiliazioni quotidiane a trascorrere molto tempo con l’italiano, che per soddisfare le sue pretese sessuali ripagava i due aguzzini con soldi e regali vari.

PUBBLIREDAZIONALE - Impossibile resistere alle offerte dell'estate Peugeot.