28 febbraio 2013 redazione@ciociaria24.net

Venerdì 01 Marzo inaugurazione Master Universitario II livello in Management delle Reti per lo Sviluppo Sociale

Con l’intervento del Direttore Generale, Dr. Vincenzo Suppa, si inaugura domani 01.03.2013 alle ore 10:00, Sala Teatro ASL di Frosinone il Master Universitario di II livello in Management delle Reti per lo Sviluppo Sociale (MARSS).
Istituito in collaborazione con la Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia, Comunicazione dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, il Master si svolgerà presso la ASL di Frosinone ed è uno dei segmenti qualificanti dell’attività progettuale del S.C. Servizi Socio Sanitari diretta dal Dr. Narciso Mostarda.

La necessità di promuovere metodologie nuove nella integrazione socio sanitaria, di attivare azioni che si caratterizzino per un deciso intreccio tra l’ambito sociale e l’ambito sanitario verso notevoli iniziative di approfondimento e sviluppo non potevano ignorare la formazione al più elevato livello. Di qui l’istituzione presso la nostra ASL di questo Master, l’unico di II livello ad avere sede a Frosinone, che produrrà innovativa e necessaria qualificazione professionale per il personale sanitario, dei Distretti Sociali del Terzo Settore, etc.

“I soggetti coinvolti nella partita della integrazione sociale quali i Distretti Sociali di Alatri, Frosinone, Sora, Cassino, la Legacoop, la Caritas, la Casa del Volontariato CESV-SPES, la Federlazio in rappresentanza del Terzo Settore e del privato sociale – spiega il Dr. Narciso Mostarda – sanno e condividono come la sfida del XXI secolo si giochi sulla capacità di promuovere comportamenti manageriali efficaci per garantire la sostenibilità del sistema di Welfare e sia possibile dalla ricerca e sperimentazione di nuovi modelli organizzativi che sappiano conciliare le risorse disponibili con i valori della solidarietà, l’universalità del sistema e il benessere collettivo. In tutto ciò la formazione di professionisti per la costruzione delle Reti per lo Sviluppo Sociale è essenziale”.

Menu