Un caso di buona Sanità

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota dall’Ufficio Stampa del Comune di Frosinone.

Illustre dottoressa, con la presente vorrei esprimerle tutta la mia riconoscenza ed il mio ringraziamento per le amorevoli cure che sto ricevendo da lei e dal suo staff come terapia per la mia insufficienza renale cronica con la dialisi peritoneale.

Precedenti esperienze con la dialisi extracorporea, sia presso l’ospedale di Anagni che presso quello di Frosinone, non hanno dato risultati apprezzabili, mentre invece con la dialisi peritoneale nel di tre o quattro mesi ho registrato un notevole miglioramento, confortato in ciò dall’esito di esami ematologici più volte effettuati.

Non è peraltro, da trascurare che, da un punto di vista logistico, il fatto che la dialisi peritoneale venga praticata a domicilio, ed allo stesso interessato, semplifica notevolmente il procedimento.

La prego, anche a nome degli altri suoi pazienti, di portare avanti questo discorso, cercando anzi, se le è possibile, di fare opera di convincimento presso chi di dovere, affinché la pratica medica della dialisi peritoneale abbia una maggiore visibilità a mezzo di una larga e minuziosa informazione.

Carlo Biava

Menu