mercoledì 15 Aprile 2015

Truffa da 600 mila Euro di un’impiegata postale ciociara: denunciato il figlio… dipendente postale

Continuano le indagini della Polizia di Stato sulla vicenda che ha visto la donna appropriarsi di oltre 600.000 euro.

Era lo scorso 23 febbraio quando gli uomini della Polizia Postale arrestarono l’impiegata cinquantenne di un Ufficio Postale della Provincia di Frosinone con l’accusa di aver truffato i risparmiatori facendo poi confluire il denaro in diversi conti intestati a familiari o persone fittizie.

Le indagini, svolte in collaborazione con Fraud Management di Poste Italiane, non si sono fermate ed oggi il figlio della donna, anche lui dipendente postale, è stato denunciato dalla Polizia di Stato per riciclaggio in quanto avrebbe messo a disposizione della madre conti correnti e libretti postali a lui intestati. Non si ferma l’attività della Polizia di Stato per verificare l’eventuale coinvolgimento nella vicenda di altri responsabili.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a info@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
Roma

A pochi passi dal Vaticano abbiamo scoperto un luogo che tratta la clientela con una cura eccezionale: The Center of Rome Bed and Breakfast.

SPONSOR

Lo spider più venduto al mondo compie 30 anni. Vieni a provare la vettura oggi stesso da Jolly Auto, concessionaria Mazda per Frosinone e provincia.

SPONSOR

Da oggi presso Jolly Rent Frosinone è disponibile anche sui veicoli commerciali FCA.

Land Rover

Non si tratta di un semplice restyling quello che caratterizza la Land Rover Discovery Sport 2020 in uscita il prossimo autunno.

Peugeot

All'interno tutti i dettagli delle vetture in promozione presso Jolly Automobili Peugeot, S.S. dei Monti Lepini km 6.600, a poche centinaia di metri dal casello autostradale di Frosinone.