4 dicembre 2012 redazione@ciociaria24.net

Traffico illecito di rifiuti (anche oggetti cimiteriali): deferite 45 persone

I carabinieri del NORM della Compagnia di Frosinone, nel corso del prosieguo di un’attività d’indagine finalizzata al contrasto dei reati ambientali e predatori, scaturita a seguito di mirati controlli eseguiti presso alcuni centri di raccolta rifiuti e rottamatori, ubicati nell’ambito di quel territorio, hanno deferito in stato di libertà per “attività di gestione di rifiuti non autorizzata e traffico illecito di rifiuti” nr. 45 persone di cui 10 di nazionalità straniera (albanese, rumena, marocchina). Gli stessi, pur non essendo titolari delle prescritte autorizzazioni amministrative (iscrizioni all’albo quali gestori e/o autotrasportatori) per la trattazione dei rifiuti, erano tutti dediti alla gestione di rifiuti speciali pericolosi e non.

Nel medesimo contesto, i militari operanti hanno accertato che gran parte del materiale raccolto era composto da cavi elettrici industriali e del tipo utilizzato sulle tratte ferroviarie, grondaie, discendenti, pentolame in rame di buona fattura, oggetti sacrali e cimiteriali in ottone nonché altri oggetti di valore, verosimilmente provento di illecite attività.

[nggallery id=43]

Menu