domenica 9 ottobre 2016 redazione@frosinone24.com

Task force abruzzese presidia Frosinone e Cassino

Durante il fine settimana sono stati attuati, in ambito provinciale, i servizi straordinari di prevenzione e controllo del territorio disposti dal Questore Santarelli, con l’intento primario di prevenire il compimento di illegalità e di garantire la sicurezza dei cittadini. L’attività operativa dei poliziotti ha interessato l’intera provincia e, in modo particolare, il capoluogo e la città di Cassino, con l’ausilio prezioso delle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo.

I poliziotti hanno effettuato mirati controlli nelle località notoriamente interessate da una maggiore aggregazione sociale, presso gli scali ferroviari di Frosinone e Cassino nonché presso gli esercizi pubblici, finalizzati al contrasto dei reati predatori, a garantire la sicurezza dei viaggiatori nonché alla verifica dell’osservanza delle prescrizioni amministrative emesse a carico degli esercizi pubblici.

Analoga attività di controllo è stata rivolta sia al contrasto dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti sia presso le abitazioni delle persone sottoposte alle misure degli arresti domiciliari o della sorveglianza speciale.
L’attività di prevenzione e repressione in ambito stradale è stata effettuata con l’utilizzo del noto sistema “Mercurio”, che consente di verificare la regolarità delle automobili anche se in movimento.

La sicurezza stradale è stata garantita anche dalle Pattuglie della Polizia Stradale che hanno operato con particolare attenzione sulle arterie stradali con maggiore transito veicolare. Risultati conseguiti: 27 posti di controllo, 532 persone identificate, 1030 veicoli controllati di cui 703 con il sistema Mercurio, 44 contestazioni per infrazioni al Codice della Strada, 2 documenti ritirati e 2 autoveicoli sequestrati. A Cassino, nel corso dei servizi di controllo serali agli esercizi pubblici è stata elevata una sanzione amministrativa a carico del proprietario di un Bar perché non aveva osservato il divieto assoluto di diffusione sonora.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA