SUPINO – Paese in festa, arriva la Nazionale Attori!

Sabato 23 giugno 2012 la Nazionale Attori giocherà allo Stadio Comunale di Supino (FR), la partita “Aiutiamoli a Muoversi Meglio”. L’evento organizzato dall’Associazione Karol Wojtyla di Supino, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale e della XXI Comunità Montana, ha come obiettivo l’acquisto di un pulmino per disabili del territorio.

L’acquisto del mezzo darebbe autonomia ai ragazzi e anziani, spesso costretti all’isolamento per una serie di motivi. Poter donare un pulmino all’associazione Karol Wojtyla di Supino, che grazie ai volontari gestirebbe il mezzo, significherebbe poter uscire da casa per raggiungere destinazioni spesso sognate.

Considerato lo scopo del progetto non poteva non mancare il sostegno della Nazionale Italiana Attori, sensibile alle problematiche dei più deboli, come è noto i nostri beniamini sono da sempre impegnati a promuovere e sostenere iniziative finalizzate alla raccolta di fondi da destinare ad Associazioni impegnate nel sociale.

Ogni singolo attore decidendo di entrare nell’Associazione, ha ben presente cosa significa essere impegnato attivamente a favore del prossimo, non a caso rinunciano a tempo libero e momenti di relax per dare un aiuto concreto nella crescita sociale di singole persone, associazioni o enti. Il loro far volontariato, quindi, si conferma come una grande ricchezza per la comunità, non solo per ciò che fa ma anche per la cultura che è capace di promuovere durante gli appuntamenti.

Lo spettacolo allo stadio comunale inizierà alle ore 16 con le esibizioni delle scuole calcio del territorio, il gruppo folk “Chigli dem’brolo”, la scuola di danza “Karol Wojtyla, mentre la Nazionale Attori scenderà in campo alle ore 19,00, ad attenderli la Rappresentativa della Città di Supino.

In campo scenderanno per la Nazionale Italiana Attori: Antonio Grosso, Andrea Montovoli, Antonio Tallura, Stefano Pantano, Ciro Esposito, Danilo Brugia, Edoardo Siravo, Edoardo Velo, Maurizio Aiello, Marcelo Fuentes, Marco Falaguasta, Riccardo Sardonè, Piero Cardano, Piero Cardano, Stefano Orfei.

Menu