STAGIONE TEATRALE 2012: “Terra di Teatro e Teatranti”

Terza edizione di “Terra di Teatro e Teatranti”, stagione Teatrale 2012 promossa dal Cinemateatro Mangoni con il patrocinio dell’assessorato alla cultura del comune di Isola del Liri, del Ministero per le Attività e i Beni Culturali e della Regione Lazio – assessorato alle politiche cultuali. Il primo appuntamento è venerdì 13 aprile alle ore 21.00 con la esilarante commedia napoletana in tre atti  “Non ti pago” di Eduardo De Filippo. In scena la compagnia “I Commedianti del Cilindro” con F. Mantova, C. Angrisano, regia di Federico Mantova.

Il calendario completo degli appuntamenti con la stagione teatrale è il seguente:

La gelusia mocceca!” è tratta dalla commedia di Antonio Petito “Na mmesca frangesca de mbruoglie e fracasse”. Questo titolo, pressochè incomprensibile al pubblico odierno, ha subito una modifica sostanziale che evidenzia maggiormente il tema fondamentale della commedia: “La gelusia mocceca!” mostra infatti cosa può provocare questo sentimento comune a tutti gli innamorati, se portato alle sue estreme conseguenze.  Donna Martella è gelosa di tutto e costringe il marito, Don Pancrazio, a una vita da segregato. L’unica sua evasione consiste nella lettura di romanzi d’amore, di cui è un fervido e appassionato lettore. Questa passione sarà la causa di un nuovo moto di gelosia di Donna Martella che insieme con la sua cameriera, Rosella, escogita uno stratagemma per scoprire il presunto tradimento del marito. La situazione si in garbuglia e si intreccia, con equivoci e situazioni esilaranti, fino allo scioglimento finale. Il polo comico della commedia è il buffo servitore Pascariello Scarnecchia, innamorato pazzo di Rosella che inizialmente lo respinge. Scarnecchia è convinto di essere colpito da una fattura e viene spinto da Pantaleo, falso religioso di molieriana memoria, a credere di covare il diavolo nella sua pancia. Tutti ingredienti ottimi per creare situazioni dalla forte carica comica che non risparmieranno al pubblico delle grasse risate.

  • Venerdì 27 aprile  “Vieni avanti cretino”, di Walter Chiari con P. Fantauzzi, M. Porretta, regia di Matteo Porretta.
  • Venerdì 11 maggio  “Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespare, con A. Esposito, M. Paniccia, regia di Luca Mauceri.
  • Venerdì 12 ottobre  “La cantata dei giorni pari e dei giorni dispari”, omaggio a Eduardo De Filippo con  G. Saracco, S. Lancia, regia di Gianpio Saracco.
  •  Venerdì 26 ottobre  “Delitto al castello” di Aldo Cirri con V. D’Alfonso, M. Ficocelli, regia di Vincenzo D’Alfonso.
  • Sabato 16 novembre “Il medico dei pazzi” di Eduardo Scarpetta con B. Gennaro, O. Capoccia, regia di Oreste Capoccia.

“Massimo sostegno alle giovani Compagnie teatrali locali, dichiarano il sindaco Luciano Duro e l’Assessore alla cultura Angela Mancini, che costituiscono una vera e propria risorsa all’interno del sistema culturale. L’amministrazione comunale  promuove il teatro quale mezzo di espressione artistica e riconosce, soprattutto,  il ruolo di quei soggetti, Compagnie e Associazioni locali, che svolgono sul territorio un’azione volta alla valorizzazione e al rinnovamento del repertorio teatrale”.

Menu