venerdì 26 febbraio 2016 redazione@frosinone24.com

Stadio Casaleno, Ottaviani sbotta: «Spilabotte contro il calcio e lo sviluppo di Frosinone»

Devo ringraziare la senatrice Spilabotte – ha commentato il sindaco Nicola Ottaviani rispetto alle dichiarazioni della parlamentare del Pd – che ha ricordato ancora una volta come lei in prima persona e il gruppo del Pd in consiglio comunale abbiano tentato in ogni modo di bloccare la realizzazione del nuovo stadio Benito Stirpe, oggi possibile grazie ad una partnership importante tra il Comune e la squadra di calcio.

Non comprendo francamente questa pervicace ostinazione verso lo sviluppo del calcio e degli impianti sportivi nella nostra città, tenendo presente anche la circostanza che con il nuovo stadio stiamo incrementando e mettendo a rendita quel patrimonio pubblico rimasto per anni nei cassetti, per inerzia o solo per pigrizia amministrativa.

Siamo la terza realtà in Italia, dopo quella della Juventus e quella di Udine, rispetto a 60 squadre con annessi territori, che militano nelle prime tre leghe calcistiche, a poter realizzare uno stadio di ultima generazione, dimostrando che anche dalle nostre parti si possono raggiungere obiettivi esemplari, senza lagnarsi o coniugare solo il disfattismo. Non ritornerò per il futuro sull’argomento dell’avversione della Spilabotte verso lo sviluppo del nostro territorio, ma mi permetto di darle il consiglio di frequentare meno gli ascensori con il premier, come riportato oggi dalla stampa locale, e di affrontare con maggior disinvoltura le faticose scale della nostra terra, che, senza paillettes e lustrini, mostra solo due colori: quello del giallo e quello del blu

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA