Sparatoria tra Frosinone e Ceccano: resoconto di una notte di controlli serrati dei Carabinieri

Nella scorsa nottata e alle prime ore di questa mattina, a Frosinone e nei comuni limitrofi, i Carabinieri del NORM della Compagnia del capoluogo, coadiuvati dal personale delle Stazioni dipendenti dalla Compagnia di Frosinone, anche in considerazione dei recenti fatti di sangue che hanno scosso il capoluogo ciociaro, hanno svolto un imponente servizio a largo raggio con l’impiego di diverse pattuglie.

Nel corso servizio i militari hanno:

  • Segnalavano 5 persone, quali assuntori sostanze stupefacenti: un 41 enne di Magliano S. (Roma), una 27enne di Fumone, un 47enne di Paliano, un 50enne di Ferentino e un 24enne del capoluogo trovati in possesso di complessivi gr. 2 di “cocaina” e gr. 0,6 tipo “marijuana”. La sostanza stupefacente è stata sequestrata;
  • proposto l’irrogazione di foglio di via obbligatorio, nei confronti di un 51 enne e una 45enne entrambi di Ceccano, che venivano fermati e controllati mentre si aggiravano con fare sospetto in zona residenziale di questo capoluogo.

Inoltre i carabinieri hanno:

  • identificato 54 persone,
  • controllato 16 veicoli;
  • effettuato 7 perquisizioni personali e domiciliari;
  • elevato 2 contravvenzioni al c.d.s;
  • ritirato 2 documenti di guida e circolazione;
  • controllato 1 esercizio pubblico.

Le indagini sull’identificazione del secondo autore dell’efferato tentato omicidio avvenuto presso il parcheggio del centro commerciale “Le Fornaci”, continuano serrate, gli investigatori stanno seguendo diverse piste che potrebbero permettere di dare un nome ed un volto al soggetto ricercato. I due cittadini rumeni rimangono ricoverati presso l’Ospedale Civile “Spaziani” di Frosinone, per entrambi vige ancora lo stato di prognosi riservata ma i medici escludono il pericolo di vita.

Menu