mercoledì 14 marzo 2012

Sono tornati a casa i due ventenni di Sora ed Isola del Liri accusati di stupro di gruppo su una minorenne

Concessi i domiciliari a due ventenni (ndr: uno di Sora ed uno di Isola del Liri), in carcere dal 6 agosto scorso per violenza sessuale di gruppo nei confronti di una minorenne. Ha così trovato applicazione una recente sentenza della Cassazione, secondo la quale sono possibili misure alternative al carcere in caso di stupro di gruppo. La decisione è stata adottata dal Tribunale del Riesame di Cassino.

«Sono soddisfatto – dice all’Ansa l’avv. Lucio Marziale, che con il collega Nicola Ottaviani difende uno dei due giovani – perché la sentenza della Cassazione ha restituito al giudice la libertà di decidere. Il giudice è l’unico che deve poter valutare la situazione».

Ti potrebbe interessare
Osteopatia: a Roma trovi mani magiche

Osteopatia Roma - Avvalersi del solo ausilio delle proprie mani per visitare ed emettere diagnosi: possibile? Certo che sì, con l'osteopatia! L’importante è ...

Riabilitazione ernia del disco: come e dove farla a Roma

Ernia del disco Roma - Un’ernia del disco si crea nel momento in cui avviene una rottura dell’anulus con conseguente fuoriuscita dal disco ...

Onde d'urto a Roma: per molti ma non per tutti

Onde d'urto Roma - La terapia delle onde d'urto a Roma è utilizzata per moltissimi pazienti, ma non per tutti. Lungi da noi fare delle ...

Posizionamento SEO: la guida con le sette regole

Guida Posizionamento SEO - Vuoi avere successo nel posizionamento SEO? Ecco la guida con le sette regole d’oro. Seguile tutte alla lettera, con ...