Si suicida gettandosi sotto il treno della Metro B. Panico tra i passeggeri che pensano ad un attentato

Panico tra i circa mille passeggeri, rimasti bloccati sul treno per diversi minuti. Alcuni hanno pensato ad un attentato.

Un 35enne romano si è suicidato ieri verso le 18:30, gettandosi sotto il treno in transito alla fermata della linea B Quintiliani di Roma. Il macchinista ha tentato una frenata in extremis, ma il corpo della vittima è stato strascinato per più di 150 metri. Purtroppo due passeggeri sono rimasti feriti: una donna di 53 anni, che è stata ricoverata per un trauma cranico, ed una ragazza, che ha riportato contusioni varie.

Panico tra i circa mille passeggeri, rimasti bloccati sul treno per diversi minuti. Molti hanno pensato ad un attentato ed all’apertura delle porte del treno si è creata una grande ressa. L’incidente ha costretto l’Atac a chiudere il tratto Bologna – Rebibbia ed attivare un servizio di bus sostitutivi.APPROFONDISCI

Menu