Si appartano in campagna e restano imprigionati nel bagagliaio di una Rexton

Dalla passione alla paura, per finire con l’imbarazzo. Sono tre le fasi della curiosa storia di cui è stata protagonista una coppia “internazionale”: 54enne marocchino lui, residente ad Adro lei. I due avevano deciso di appartarsi nella zona industriale di Brescia per stare un po’ in intimità, pensando bene, anzi male, di usare come nido d’amore l’ampio bagagliaio di una Rexton, separato dai sedili posteriori da una grata di ferro.

Una volta accortisi di essere in trappola, perché il bagagliaio stesso si può aprire solo dall’esterno, hanno chiamato il 113. Gli agenti hanno identificato l’auto con l’ausilio del Gps del cellulare, in quanto il veicolo si trovava all’oscuro ed in una piena campagna. Arrivati sul posto hanno liberato i due, che nel frattempo si erano velocemente ricomposti ed una volta scampato il pericolo hanno ringraziato gli agenti con un po’ di comprensibile imbarazzo.

Menu