Sfruttamento manodopera clandestina: un arresto e cinque denunce di cittadini egiziani

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa emessa dalla Questura di Frosinone

Tre pattuglie delle Volanti e 2 del Reparto Prevezione Crimine Lazio sono state impiegate questa mattina nel capoluogo in un controllo straordinario del territorio che ha interessato, tra l’altro, negozi di ortofrutta. Dopo un attento monitoraggio degli esercizi commerciali destinati alla vendita di prodotti alimentari, a finire nella rete degli agenti 6 cittadini egiziani.

Tre di loro sono stati denunciati per favoreggiamento e sfruttamento di manodopera clandestina in qualità di datori di lavoro e titolari delle attività commerciali di rivendita di frutta e verdura. Gli stessi infatti si sono avvalsi di connazionali irregolari impiegandoli presso i propri punti vendita.

Due i dipendenti denunciati per violazione della normativa relativa al soggiorno sul territorio nazionale. Durante i controlli è stato anche identificato un altro cittadino egiziano successivamente arrestato perché inottemperante al decreto di espulsione da territorio nazionale. L’attività di controllo del territorio è proseguita inoltre nei confronti degli avventori di alcuni bar della parte bassa della città ed in prossimità del casello autostradale.

Menu